32783 Letture

Combattere lo spam che pubblicizza costose telefonate a numerazioni 899

Non si ferma l'ondata di spam via SMS (e spesso anche via mail) con messaggi che pubblicizzano in maniera fraudolenta le numerazioni telefoniche 899 a pagamento.

"Ti amo, ma per scoprire chi sono chiamami al 899..." et similia sono messaggi pubblicitari non richiesti, ingannevoli, illegali. Le società trattano i dati personali degli utenti senza alcun consenso, i gestori telefonici non intervengono per fermare gli autori degli abusi.

Come corollario del nostro articolo sulla prevenzione dello spam via e-mail (consultabile da questa pagina), vogliamo segnalarvi l'iniziativa del sito web Portel.it (www.portel.it) che intende portare all'attenzione delle Autorità competenti il problema degli SMS pubblicizzanti numerazioni a pagamento. Con l'arrivo degli MMS (i nuovi "SMS multimediali") il problema potrebbe, infatti, addirittura aumentare (ad esempio invio di foto pornografiche con invito a chiamare un numero a pagamento).


Il portale della telefonia Portel.it lancia la prima petizione collettiva contro gli SMS ingannevoli ed invita chiunque abbia ricevuto messaggi sul cellulare a firmare la petizione, che sarà successivamente inviata al Ministero delle Comunicazioni, all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, all'Autorità Garante della concorrenza e del mercato ed infine al Garante per la protezione dei dati personali.

Per tutte le informazioni in merito fate riferimento a questa pagina.

Combattere lo spam che pubblicizza costose telefonate a numerazioni 899 - IlSoftware.it