58797 Letture

Come installare e configurare il router wireless-N Linksys E2000

Come nel caso di tutti i router disponibili sul mercato, sull'E2000 è installato un agile web server che risponde alle richieste di connessione provenienti dai sistemi client collegati o via cavo oppure via wireless. Per impostazione predefinita, il router Linksys by Cisco E2000 risponde all'indirizzo IP 192.168.1.1.

Gli utenti più smaliziati possono quindi amministrare il device anche senza ricorrere al CD d'installazione ed all'utility Cisco Connect.

Noi abbiamo utilizzato un sistema portatile collegando la porta ethernet dello stesso alla porta n°1 del router E2000. A questo punto, dopo aver atteso qualche istante, abbiamo aperto il browser web digitando l'indirizzo http://192.168.1.1. Alla richiesta di nome utente e password, abbiamo digitato i dati di default ossia admin, admin.
Dal momento che il modem ADSL al quale verrà collegato il router E2000 è assegnato l'IP 192.168.1.1, urge modificare quello attribuito al dispositivo di Linksys by Cisco. Come primo passo, quindi, nella sezione Configurazione, Configurazione di base, abbiamo specificare l'IP 192.168.0.1 in corrispondenza della voce Configurazione rete, IP router, Indirizzo IP.
Abbiamo lasciato invariata l'impostazione Configurazione, Tipo di connessione Internet su Configurazione automatica – DHCP in modo tale che sia il modem ADSL ad assegnare un IP, in modo automatico, al router E2000. Chi lo desiderasse può comunque attribuire un IP statico al router: dal momento che il modem ADSL ha l'IP 192.168.1.1 è possibile selezionare la voce IP statico quindi impostare i campi successivi come segue (sempre che l'IP 192.168.1.10 non sia assegnato ad un altro device presente in rete locale):

Come server DNS abbiamo introdotto quello di Google (8.8.8.8) ma è ovviamente possibile specificare quelli che più si preferiscono (per maggiori informazioni, vi suggeriamo di consultare anche questo nostro articolo di approfondimento).

Come si vede, anche il router Linksys E2000 attiva, per impostazione predefinita, un server DHCP che si farà carico di assegnare automaticamente un IP corretto, tra quelli disponibili, ai client che ne facciano richiesta.

Il secondo passo, che deve essere subito completato, consiste nella regolazione delle impostazioni legate alla connessione senza fili. Per procedere, è necessario cliccare su Wireless. Cliccando sull'opzione Manuale è possibile specificare la banda wireless da impiegare (2,4 o 5 GHz), la modalità di rete da utilizzare (si consiglia di lasciare selezionato "Mista") e specificare il nome della rete (SSID) indicando se questo debba essere trasmesso nell'etere o meno (Trasmissione SSID).


A questo punto, è importantissimo accedere alla sottosezione Protezione wireless e specificare un algoritmo di protezione per evitare che utenti non autorizzati si connettano alla propria rete locale ed alla rete Internet. Di default il menù Modalità di protezione è regolato su Disattivato: è quindi bene scegliere "WPA2/WPA Mixed mode" o "WPA2-Personal". Nel sottostante campo Passphrase va digitata una parola chiave sufficientemente lunga e complessa: essa sarà impiegata a difesa della connessione Wi-Fi.

Gli algoritmi di protezione di tipo "Enterprise" implicano l'utilizzo di un server RADIUS. Per maggiori informazioni su questo punto, particolarmente delicato, suggeriamo di fare riferimento a questo nostro articolo.
La sottosezione Filtro MAC address consente di impedire l'accesso di determinati sistemi client oppure consentire l'accesso alla rete wireless solo da parte dei dispositivi il cui indirizzo MAC sia stato esplicitamente inserito nella lista (anche per questo aspetto, suggeriamo di consultare queste pagine).
Cliccando su Impostazioni wireless avanzate si può addirittura attivare il cosiddetto Isolamento AP: si tratta di una funzionalità che isola tra loro tutti i client Wi-Fi collegati al router consentendo la comunicazione col device di Linksys ma evitando che possano "vedersi" l'un l'altro.

Come passo finale, dalla sezione Amministrazione, è bene variare la password utilizzata per l'accesso al pannello di configurazione del router.

Da ultimo, collegando – mediante un normale cavo ethernet – la porta "Internet" del router E2000 ad una porta sul modem ADSL, si dovrebbe poter immediatamente accedere alla rete Internet. I client potranno collegarsi al router E2000 in modalità wireless oppure attraverso una connessione "fisica" via cavo (le porte disponibili sul dispositivo sono quattro).

Il router Linksys by Cisco E2000 integra un modulo firewall in grado di ispezionare i pacchetti dati in transito, alcune funzionalità per il blocco di richieste Internet anonime (il router non risponderà, ad esempio, a richieste ping), filtri multicasti ed IDENT nonché un filtro web capace di impedire l'invio ai client di contenuti Java, ActiveX, cookie e di inibire l'uso di server proxy.
In Applicazioni & giochi si trovano i classici strumenti per il forwarding dei pacchetti dati e, quindi, per l'apertura di determinate porte sul router nel caso in cui, ad esempio, sia necessario installare componenti server (da rendere raggiungibili dalla rete Internet) su uno o più sistemi connessi in rete locale.

In caso di problemi, è possibile azzerare completamente la configurazione del router ripristinando le impostazioni di fabbrica semplicemente mantenendo premuto, per circa 10 secondi, il tasto "Reset", di colore rosso, posizionato nel retro del dispositivo. Tale tasto dovrà essere tenuto premuto sintanto che i led posti sul frontale non inizieranno a lampeggiare.


Il router Linksys by Cisco E2000 offre una velocità cablata pari a 10/100/1000 Mbps (cosiddetta Gigabit Ethernet) e dispone di un'antenna Wi-Fi in grado di garantire la copertura completa di ambienti molto ampi. L'utilizzo della banda a 5 GHz, infine, aiuta a risolvere eventuali problemi d'interferenza causati dalle reti operative a 2,4 GHz.

Altre informazioni sul Linksys E2000 sono reperibili sul sito web ufficiale. Il dispositivo è commercializzato al prezzo di Euro 99,90, IVA compresa.


  1. Avatar
    freerico
    05/02/2016 01.54.23
    Per Marnic
    Hai fatto la domanda specifica della porta 25050 perchè anche tu hjai problemi con la configurazione del termostato netatmo? io non riesco a interfacciare il relè, se ci sei riuscito mi puoi dare qualche dritta per favore? scrivimi pure su pro_pilot@libero.it
    Grazie mille
  2. Avatar
    marnic
    02/11/2015 13.45.41
    Un certo applicativo mi chiede di fare in modo che il dispositivo in questione acceda alla porta 25050 (UDP e TCP) Come faccio a controllare ?
  3. Avatar
    josomeda
    20/09/2014 17.02.30
    ho un cisco e2000 ed ho appena fatto il passaggio da fastweb ad infostrada. Apparentemente quando è collegato al modem adsl di infostrada (huawei hg532s) non riesce a raggiungere i dns.
    Lasciando il cisco in configurazione automatica pone come dns il modem adsl e modificando la configurazione non riesce a raggiungere alcun dns. Qualcuno sa darmi un suggerimento utile a risolvere il problema?
    grazie mille
  4. Avatar
    test2
    17/02/2011 09.05.55
    ci sono differenze particolari con l'E3000?
    ciao
Come installare e configurare il router wireless-N Linksys E2000 - IlSoftware.it - pag. 2