5095 Letture

Con Kinect Microsoft trasforma il corpo in joystick

Dopo mesi di anticipazioni e speculazioni, Microsoft ha presentato ufficialmente quello che fino a pochi giorni fa era conosciuto come Project Natal.
Kinect, questo il nome ora attribuito al progetto, di fatto rappresenta la nuova frontiera del videogame: una frontiera nella quale il movimento del corpo sarà fondamentale.
Tre le telecamere, il cui compito è quello di acquisire i movimenti degli utenti, per poi tradurli in comandi da trasferire alla console di gioco.

Un'evoluzione della piattaforma Xbox, che inevitabilmente richiama alla mente l'esperienza sin qui maturata da Nintendo con la Wii.

Al di là della presentazione, scenografica e supportata dalle coreografie dei danzatori del Cirque du Soleil, Microsoft è stata piuttosto avara di dettagli.
L'uscita è prevista per l'autunno, probabilmente nel mese di ottobre, con un primo set di 12 titoli.
Nessuna anticipazione sui publisher, né sui prezzi, anche se gli analisti parlano di un range compreso tra i 50 e i 200 dollari.


L'unica certezza è che con Kinect, Microsoft conta di dare una sferzata a un comparto, quello dei videogiochi, che attualmente vale qualcosa come 60 miliardi di dollari, puntando ad attrarre non solo gli appassionati, ma anche giocatori più “occasionali”, giocando sulla formula del gioco di società, da fare con gli amici o in famiglia e comunque in compagnia.

Con Kinect Microsoft trasforma il corpo in joystick - IlSoftware.it