47790 Letture

Copertura ADSL e fibra in Italia comune per comune

Infratel Italia, società controllata dal Ministero dello Sviluppo Economico che sovrintende la diffusione della banda larga nel nostro Paese con particolare attenzione alle aree interessate dal problema del digital divide, ha appena portato al debutto un sito web che propone la mappa della copertura ADSL e fibra in Italia, comune per comune.

Digitando il nome di una regione o di uno specifico comune, è possibile trarre informazioni sulla percentuale di popolazione raggiunta dalla banda larga e sui progetti in corso per l'ampliamento della copertura. Per ciascuna area viene anche offerto un paragone rispetto alla media europea e, in particolare, agli obiettivi fissati da parte della Commissione UE.

Copertura ADSL e fibra in Italia comune per comune

Visitando il sito web di Infratel Italia, si scoprirà che la copertura del territorio nazionale italiano con tecnologie che consentono di arrivare fino a 20 Mbps (nello specifico, tra 2 e 20 Mbps) è al 96,9% della popolazione contro una media euopea del 97%.
La popolazione che invece può accedere oggi alla banda ultralarga (con specifico riferimento alla connettività in fibra ottica, dal momento che viene indicato il valore di 30 Mbps) è il 22,3% del totale, rispetto al 64% europeo.
Solamente il 2,4% degli italiani, invece, può servirsi di connessioni a 100 Mbps (contro il 6% della media europea).

Nei grafici e nelle infografiche pubblicate sul sito web di Infratel si legge sempre "MB". In realtà tutti i valori sono evidentemente espressi in Mbps (Megabit/s) e si riferiscono al profilo in downstream.


Per ciascuna area geografica, il sito di Infratel indica se siano previsti oppure se siano attualmente in corso d'opera eventuali interventi pubblici per la realizzazione di infrastrutture o per l'abilitazione di servizi a banda larga.


Ad ogni comune viene poi assegnata un'etichetta differente: area nera, area grigia o area bianca. Le uniche aree ove lo Stato, attraverso fondi pubblici ed europei interviene con Infratel, sono quelle contrassegnate come grigie e bianche. Le "aree nere", infatti, sono quelle in cui almeno due o più operatori già forniscono servizi di connettività a banda ultralarga o hanno in progetto di farlo nel successivo triennio.

Copertura ADSL e fibra ottica

Per ottenere ulteriori informazioni sulla copertura pianificata ADSL e fibra ottica, suggeriamo la lettura di alcuni nostri articoli.

Nell'articolo Distanza dalla centrale ADSL: ecco come calcolarla abbiamo pubblicato una serie di strumenti per verificare la copertura ADSL.

Ai seguenti indirizzi viene invece riportata la copertura pianificata delle centrali ADSL Telecom Italia:
- Copertura pianificata ADSL (Ethernet)
- Copertura pianificata ADSL (ATM)

Maggiori informazioni sulle coperture sono reperibili a questo indirizzo.

Per approfondire ulteriormente, suggeriamo anche la lettura dell'articolo Connessione Internet lenta: come diagnosticare e risolvere il problema.


Quando alla copertura in fibra ottica, segnaliamo le seguenti risorse:

- Copertura fibra ottica: quello che c'è da sapere (in quest'articolo aggiorniamo anche la copertura pianificata per la fibra ottica Telecom).
- Fibra ottica Telecom: come funziona e come si configura
- Banda ultralarga, avanti tutta per Alcatel-Lucent

  1. Avatar
    Diabolus
    16/04/2015 12:28:18
    Speriamo molto nella copertura in fibra, anche solo FTTC, perché dovrebbe dare più certezza che la banda nominale che l'utente acquista sia molto prossima a quella effettivamente goduta al punto di utenza. Non come per la copertura ADSL, che è notoriamente gestita in modo "furbetto" senza che AGCOM (ma nemmeno le Associazioni di Consumatori...!) avessero la benché minima obiezione, visto che tutti gli operatori reclamizzano ampiezze di banda che solo gli utenti entro 1500-2000 metri (lunghezza di cavo, non distanza geografica!) dalla loro centrale possono effettivamente ottenere, mentre tutti gli altri pagano per, ad esempio, una linea da 20 Mbps che al loro punto di utenza è degradata fino a 10 Mbps o ancor meno!
Copertura ADSL e fibra in Italia comune per comune - IlSoftware.it