5104 Letture
Copertura fibra ottica al 2020 per numero civico, in tutta Italia

Copertura fibra ottica al 2020 per numero civico, in tutta Italia

Infratel pubblica i fogli elettronici con i dati relativi alle previsioni di copertura in fibra ottica FTTH e FTTC nelle aree nere e grigie.

Infratel Italia aveva pubblicato nei giorni scorsi l'esito della consultazione pubblica che ha coinvolto i provider italiani più noti e anche quelli meno conosciuti per verificare quali aree del Paese, nere e grigie, saranno raggiunte con la banda ultralarga entro il 2020: Copertura fibra ottica nelle aree nere e grigie: Infratel fa il punto.
L'indagine mirava a verificare l'impegno per la copertura in banda ultralarga nelle aree dove già c'è concorrenza o comunque almeno un operatore offre i suoi servizi di connettività agli utenti finali.

Copertura fibra ottica al 2020 per numero civico, in tutta Italia

Adesso Infratel ha pubblicato tutti i fogli elettronici composti dopo aver raccolto e rielaborato tutti i dati conferiti dai provider di telecomunicazioni.
Consultando i dati di copertura disponibili a questo indirizzo, si troveranno informazioni estremamente interessanti.


In primis si potrà subito verificare se il proprio immobile verrà raggiunto dalla fibra ottica in modalità FTTC o FTTH.
I fogli elettronici sono piuttosto precisi: per ogni civico vengono indicati il livello di servizio previsto (colonna liv_serv100_30) ovvero se al 2020 l'utenza risulterà coperta a 100 Mbps in downstream (50 Mbps in upstream) o a 30 Mbps in downstream (15 Mbps in upstream).
Nel caso in cui, nella colonna, figurasse il valore 0 significa che al 2020 il civico corrispondente non sarà raggiunto dalla banda ultralarga.

La colonna linea_lunga è importante perché indica se l'armadio stradale con sopralzo (e quindi equipaggiato con DSLAM) dista più o meno di 500 metri dall'edificio da servire (vedere anche Fibra ottica, come diventerà più veloce con G.fast su FTTC).
Se la colonna riporta "N", significa che l'armadio non è particolarmente distante e si avranno quindi maggiori probabilità di raggiungere velocità di trasferimento dati più elevate (aggancio di portanti maggiori).


Si tratta comunque di indicazioni di massima, utili per capire se la propria zona sarà raggiunta o meno dalla fibra. Non è escluso che il modem router, a seconda dell'offerta commerciale sottoscritta, possa agganciare portanti superiori - rispettivamente - a 30 e 100 Mbps.

Per i più curiosi esiste anche una legenda che chiarisce dettagliatamente il significato di ciascuna colonna del foglio elettronico.

A questo punto è assai probabile che i dati vengano utilizzati per consentire una comoda ricerca dal sito ufficiale di Infratel. A meno che qualcuno non realizzi un motore di ricerca partendo dai fogli elettronici e generando un database unico.