17208 Letture

Custodia gratis per migliorare la ricezione dell'iPhone 4

C'era grande attesa per quanto avrebbe detto Steve Jobs riguardo il problema dell'antenna dell'iPhone 4 e di come Apple avrebbe potuto risolverlo. E forse questa attesa è andata un tantino delusa. Jobs ha infatti confermato che per Apple l'iPhone non ha particolari problemi di ricezione e quindi non verrà cercata alcuna soluzione né hardware né software. Il nuovo iOS 4.01 risolve in modo egregio i difetti sinora riscontrati.

Però, ha detto Jobs, siccome Apple vuole che i propri utenti siano sempre soddisfatti dei loro acquisti, ritiene opportuno fare in modo che non sperimentino più quella tanto discussa dimuzione del segnale 3G. Per cui Apple ha deciso di fornire gratuitamente una cusotidia a chiunque acquisti un iPhone 4 fino al 30 settembre. Se anche con l'impiego della custodia non si fosse soddisfatti del nuovo telefono, Apple permette di restituirlo entro 30 giorni dall'acqisto avendo un completo rimborso senza costi aggiuntivi.


Il Ceo di Apple ha tenuto una conferenza stampa insolitamente breve in cui ha precisato che il noto problema dell'antenna per Apple in realtà non è un problema. Ha infatti ribadito che è piuttosto frequente tra gli smartphone avere delle "difficoltà" di ricezione se tenuti in modo particolare. In questo senso, ha citato alcuni esempi eclatanti come il Blackberry Bold 9700 o l'Htc Droid, di cui, ha detto, tutti possono vedere su Youtube cosa succede se non li si tiene in modo corretto.

Ma non solo. Dati alla mano, Jobs ha mostrato come solo lo 0,55% dei 3 milioni di persone che hanno già ha accquistato l'iPhone 4 abbia lamentato problemi di ricezione e che sinora si è avuta la restituzione di solo l'1,7% dei prodotti vebduti, contro il 6% che si era avuto in occasone del lancio del modello 3Gs.

AT&T ha confermato che la percentuale di chiamate perse è superiore nel caso dell'iPhone 4 rispetto al 3Gs, ma, ha ipotizzato Jobs, molto probabilmente questo dipende dal fatto che gli utenti hanno usato le custodie del "vecchio" 3G sul 3Gs. Da ciò l'idea che anche per l'iPhone 4 la soluzione della custodia (per altro suggerita da Jobs sin da subito) potrebbe risolvere il probelma della ricezione.


Apple però non potrà soddisfare in prima persona tutte le richieste di case per cui ha deciso di consentire agli utenti di sceglierne anche di terze parti facendo carico della spesa. La società renderà disponibili i suoi modelli sul negozo online a partire dalla fine della prossima settimana.

Jobs non ha perso l'occasione per puntualizzare che, al contrario di quanto aveva riportato Bloomberg, non era a conoscenza del problema della ricezione da lungo tempo, ma solo da 22 giorni, ovvero da quando lo hanno riscontrato gli utenti.

L'iPhone 4 doveva essere in vendita, nel nostro Paese, entro fine luglio e così sarà: la data prescelta per il suo esordio nel secondo lotto di 17 nazioni (Italia compresa) è il 30 luglio. A dare la notizia è stato lo stesso Steve Jobs che non ha fornito dettagli inerenti eventuali preordini anticipando solamente che il 30 luglio dovrebbe essere disponibile anche il modello bianco, ma in quantità limitata.

Al momento non sono noti nemmeno i prezzi, ma ricordiamo che sullo Store online francese l'iPhone 4 è venduto da Apple a 629 euro nella versione a 16 GB e a 739 euro in quella da 32 GB.

www.01net.it

Custodia gratis per migliorare la ricezione dell'iPhone 4 - IlSoftware.it