2891 Letture

DRM: Apple furiosa con i parlamentari francesi

Parole di fuoco da parte di Apple nei confronti dei parlamentari francesi. Un disegno di legge approvato dai deputati d'Oltralpe obbligherebbe l'azienda della mela a rendere riproducibili i brani musicali venduti attraverso il canale iTunes su dispositivi portatili concorrenti con iPod.
La legge francese avrebbe come conseguenza che tutti i fornitori di contenuti digitali dovrebbero condividere dettagli sulle tecnologie per la protezione degli stessi (DRM) con le aziende rivali. Nel caso di iTunes, i vari brani musicali sono protetti dalla tecnologia DRM Apple FairPlay e sono incompatibili con gran parte dei lettori diversi dall'iPod. Il disegno di legge, il cui obiettivo sarebbe quello di evitare che un'azienda possa assumere il monopolio del mercato, passa ora al senato. Intanto non si sono fatti attendere i commenti al vetriolo di Apple che parla di "pirateria sponsorizzata dallo Stato". Sempre secondo Apple, qualora la legge dovesse entrare in vigore, si finirebbe per dare nuovi impulsi alla pirateria poiché molti utenti potrebbero preferire copiare illegalmente i brani musicali piuttosto che scaricarli da iTunes. Alcuni analisti hanno già cominciato a parlare di un possibile ritiro del servizio iTunes dal mercato francese piuttosto che di una modifica del modello di business sino ad oggi adottato. Un portavoce di Apple ha invece precisato di non poter ancora commentare quali provvedimenti verrebbero intrapresi qualora il disegno di legge dovesse essere approvato.

DRM: Apple furiosa con i parlamentari francesi - IlSoftware.it