6795 Letture

Da smartphone a superphone: ecco HTC Sensation

HTC dà il via a una nuova era per la telefonia mobile, quella dei superphone. Come ha sottolineato Daniele De Grandis, executive director della filiale italiana, "l'evoluzione tecnologica porta gli smartphone su un nuovo livello, che prende le distanze dai modelli che abbiamo visto finora e li fa diventare veri e propri centri di intrattenimento multimediale".

La rirprova di questa affermazione arriva dal nuovo Sensation, un dispositivo mobile volto principalmente all'intrattenimento , che dal prossimo giugno diventerà il top dell'offerta HTC.

Ma cosa rende questo dispotivo tanto diverso dagli altri? Diverse caratteristiche. Anzitutto il processore dual core SnapDragon di Qualcomm da 1,2 GHz, che permette di fare un importante passo avanti nella gestione della grafica e abilita alla visione dei video in Full HD a 1080p. Questi vegono riprodotti in formato 16/9 sul nuovo display touchscreen da 4,3" qHD, leggermente curvo per fornire una sensazione ancora più naturale quando vi si passano sopra le dita.


In dotazione troviamo poi una fotocamera da 8 megapixel con doppio flash che, grazie alla funzione quick snap, può essere attivata in un istante direttamente dal lockscreen, evitando i classici ritardi dovuti alla necessità di avviare applicazioni specifiche. Inoltre, tale fotocamera consente di riprendere filmati in Full HD 1080p a 30 fotogrammi al secondo, con suono stereo. Il nuovo strumento Video Trimmer permette poi di ritagliare le clip per condividerle facilmente via mail o sui siti di social networking.

La presenza del nuovo processore non ha dato "più sprint" solo alla grafica, ma al funzionamento in generale del Sensation, che beneficia, secondo i dati forniti da HTC, di un raddoppio della velocità nell'apertura e nell'esecuzione delle applicazioni.

All'aumento delle prestazioni, Sensation associa una nuova versione di HTC Sense, pensata per offrire più divertimento e nuove funzionalità. Un esempio in questo senso è il lockscreen personalizzabile, che può essere trasformato in una finestra di informazioni e contenuti di rilievo per l'utente (come aggiornamenti social, meteo, borsa e foto), che possono essere visualizzati immediatamente, soltanto accendendo lo schermo.


Inoltre, il nuovo lockscreen attivo personalizzabile permette di accedere velocemente alle attività più utilizzate, come telefonare, inviare una mail, fare foto o qualsiasi altra cosa con lo stesso gesto che solitamente si utilizza per sbloccare il telefono. Per evidenziare il focus continuo sui particolari che volti a rendere sempre più accattivante Sense, HTC cita la nuova “esperienza meteo” che presenta in modo inequivocabile le previsioni arricchendole di immagini ed effetti sonori.

Basato su un guscio unibody in alluminio e con un design che prevede tutti gli angoli smussati, Sensation sarà venduto a 599 euro.

La commercializzazione del nuovo superphone segnerà il prossimo giugno anche l'avvio in Italia di Watch, il servizio di HTC per la vendita e il noleggio di film e programmi Tv. Tale servizio sfrutta la tecnologia di download progressivo per consentire di guardare un video senza attendere la fine del download dell'intero file.

Da ultimo, ma non meno importante, Daniele De Grandis ha colto l'occasione del lancio di Sensation per rendere noto che il tablet Flyer con schermo da 7” e possibilità di gestione anche tramite stilo annunciato lo scorso febbraio sarà in vendita in Italia a partire dal 9 maggio al prezzo di 699 euro.

www.01net.it

Da smartphone a superphone: ecco HTC Sensation - IlSoftware.it