4049 Letture

Dell vede il ritorno del segno positivo con Windows 8

Dell, una delle aziende produttrici di personal computer e di altri dispositivi informatici più note a livello mondiale, ha annunciato di aver registrato una flessione del 22% nelle vendite di device destinati al mercato consumer; il dato negativo è stato rilevato nel secondo trimestre di quest'anno.

Il direttore finanziario (CFO) dell'azienda, Brian Gladden, assicura tuttavia che uno scossone ci sarà con l'uscita di Windows 8 che darà il via per il lancio di tutta una serie di dispositivi di nuova generazione. "Vedrete ultrabook, tablet all-in-one e device ibridi basati su Windows 8 nell'ultimo trimestre di quest'anno e durante i primi mesi del 2013", ha dichiarato Gladden durante un incontro con gli investitori Dell.

La società americana vede in Windows 8 un'importante opportunità e, ponendosi sulla medesima posizione precedentemente espressa da Lenovo e HP, anche Dell non biasima Microsoft per la scelta di lanciare un suo tablet (Surface). Secondo il CFO di Dell ci saranno ampi margini di manovra per le aziende partner di Microsoft e, di conseguenza, Surface non rappresenterà una minaccia per i prodotti "concorrenti".


Al momento, quindi, Acer resta l'unica società che ha esplicitamente e duramente criticato la decisione di Microsoft di presentarsi sul mercato anche con un tablet di "produzione propria" (vedere il nostro articolo Acer chiede a Microsoft di lasciare il progetto Surface).

Dell vede il ritorno del segno positivo con Windows 8 - IlSoftware.it