4706 Letture

Desktop searching: progetti italiani «alla Google»

KosmoSol è una società nata più o meno due anni fa nell'orbita dell'Agent and Object Technology Lab dell'Università di Parma.
L'incubatore accademico ha dato il la a tre neo ingegneri per costituire una società, sostanzialmente, di soluzioni e servizi evoluti Web.
E fra i primi frutti di KosmoSol c'è un'applicazione che si chiama Distributed Desktop Search. Si tratta di un tentativo per migliorare le funzionalità di un client peer-to-peer (nella fattispecie, si tratta di Limewire, della rete di Gnutella) con le caratteristiche di uno strumento per il desktop search, ovvero il motore di ricerca di contenuti in locale che sta spopolando (Google Desktop Search, di cui ne sfrutta le funzionalità, ne è l'emblema) attirando anche gli interessi di colossi come Microsoft.
Il funzionamento concettuale di Dds prevede che i risultati delle ricerche siano arricchiti con quelli forniti da Google Desktop Search. In tal modo le ricerche possono essere estese dai titoli dei file al contenuto degli stessi file.
In buona sostanza, si tratta di un'applicazione per la condivisione dei contenuti. Dda al momento in beta e l'intero codice sorgente è disponibile su SourceForge, la comunità progettuale open source creata da Va Software.
www.01net.it

Desktop searching: progetti italiani «alla Google» - IlSoftware.it