222385 Letture

Drive Image 7.0: il software per il disk imaging cresce ancora

DriveImage 7.0 per Windows 2000/XP; DriveImage 2002 per le altre versioni di Windows
L'introduzione della funzionalità hot backup ha contribuito a cambiare la filosofia che sinora aveva caratterizzato il prodotto di PowerQuest. Sino alla versione 2002 di DriveImage, infatti, il software poteva essere utilizzato con qualsiasi versione di Windows (da Windows 95 sino a Windows XP, passando per i vari Windows 98, ME, NT, 2000).
Drive Image 7 è invece utilizzabile solo in Windows XP ed in Windows 2000. Nella stessa confezione in commercio viene comunque inserito anche il CD d'installazione del "vecchio" Drive Image 2002, impiegabile, invece, in ambiente Windows 9x/ME/NT.
Tutti gli inseressati possono consultare la nostra recensione completa di Drive Image 2002 in questa pagina.

Drive Image 7 si appoggia al Microsoft .NET Framework, la recente piattaforma per lo sviluppo di applicazioni rivolte, in particolare, al web ed alle reti in generale (ved.questa pagina). Il software di PowerQuest attinge a piene mani proprio dal framework .NET proprio con lo scopo di fornire un miglior supporto di rete e le funzionalità di hot backup, poco fa illustrate.


Requisito indispensabile per l'installazione di Drive Image 7 è quindi la presenza del framework .NET: qualora non dovesse essere rilevato, verrà automaticamente proposta la sua installazione.

Immediatamente in fase di setup, Drive Image 7 richiede se si desidera utilizzare il programma all'interno di una rete locale. Qualora l'utente risponda in modo affermativo, verranno richiesti una serie di dati, in particolare nome utente, dominio o nome del computer, password necessari per accedere all'unità disco ove si desidera che le copie di backup di dischi e partizioni (file d'immagine) vengano memorizzate.



Drive Image 7 si presenta con una interfaccia utente rinnovata rispetto alle precedenti versioni. In primo luogo, gli sviluppatori hanno scelto di implementare due differenti forme di visualizzazione dei vari comandi di DriveImage: basic e advanced view.
Ricalcando il comportamento di alcune funzioni amministrative di Windows XP (accessibili dal Pannello di controllo del sistema operativo), la prima delle due modalità di visualizzazione (basic), particolarmente adatta agli utenti meno esperti, consente di aver accesso alle funzioni principali del programma. Tutti i comandi più evoluti sono nascosti e per ogni funzione è presente un'icona ed una breve descrizione.

La funzionalità Copy Drive consente di copiare il contenuto di un intero disco fisso all'interno di un altro. Si tratta di unà possibilità particolarmente utile qualora si acquisti un nuovo disco fisso e si desideri trasferirvi rapidamente tutto il contenuto della vecchia unità.

Drive Image 7.0: il software per il disk imaging cresce ancora - IlSoftware.it - pag. 2