2152 Letture

E' OneCare che modifica la configurazione degli "Aggiornamenti automatici"

E' ancora sotto esame il problema relativo all'applicazione automatica di aggiornamenti su sistemi Windows XP e Windows Vista anche nei casi in cui l'utente abbia espressamente disattivato l'apposita funzionalità "Aggiornamenti automatici". Protagonista del caso è ancora una volta Scott Dunn, ricercatore e giornalista informatico, che ha appena dichiarato che è OneCare, in modo silente, a cambiare l'impostazione selezionata dall'utente.
Microsoft, nelle scorse settimane, aveva dichiarato che le impostazioni della funzionalità "Aggiornamenti automatici" non vengono mai modificate senza l'intervento e senza il consenso dell'utente.
Windows Live OneCare è un prodotto per la sicurezza firmato Microsoft che integra antivirus, firewall, funzionalità per il backup ed il ripristino dei dati, protezione antimalware (Windows Defender). Il software viene commercializzato dietro la stipula, da parte dell'utente, di un abbonamento annuale al servizio.
Dunn osserva che le impostazioni scelte inizialmente dall'utente non vengono neppure ripristinate allo scadere del periodo di prova di OneCare del quale è possibile usufruire per decidere se acquistare o meno la soluzione.
Come sottolineato più volte, l'applicazione degli aggiornamenti e delle patch di sicurezza per il sistema operativo, via a via rilasciati da Microsoft, è una delle pratiche che non dovrebbero mai essere tralasciate e che permettono di proteggersi da vulnerabilità ed attacchi. Le contestazioni di Dunn riguardano, però, l'applicazione di interventi sulla configurazione del sistema senza che l'utente ne sia preventivamente informato.

E' OneCare che modifica la configurazione degli