3025 Letture

Ecco Internet Explorer 8 in anteprima

Microsoft ha appena svelato le principali novità che saranno parte integrante di Internet Explorer 8.0 (IE8) pubblicando anche i link per il download di quella che è stata battezzata dalla società come la "Beta 1 per gli sviluppatori". Chiunque - e non solo chi realizza siti web - può provvedere ad installare la versione di anteprima in modo da valutare le innovazioni introdotte.

Come spiegato nella pagina di presentazione che guida al download del prodotto, IE8 sarà disponibile in versioni a sé stanti per Windows Vista, Windows Server 2008, Windows XP SP2 e Windows Server 2003 SP2.

Dean Hachamovitch, general manager Internet Explorer, ha confermato che "la beta è a disposizione di chiunque sia interessato a provarla sebbene sia indicata, principalmente, per gli sviluppatori web con lo scopo di prendere visione dei nuovi strumenti aggiunti, del motore di rendering e delle migliorie sul lato programmazione".


In IE8 debutteranno le WebSlices. Si tratta di un meccanismo simile, per funzionamento, ai feed RSS consentendo agli utenti di ricevere novità ed aggiornamenti relativi a siti web specifici. La nuova versione di Internet Explorer riconoscerà automaticamente la presenza di "WebSlices" nelle pagine web permettendone l'aggiunta all'elenco delle fonti d'informazione preferite.

La funzionalità "Activities", ulteriore novità di IE8, potrà essere invece impiegata per gestire le informazioni reperite sulle pagine web evitando la necessità di ricorrere a copia&incolla. I dati d'interesse potranno essere trasmessi direttamente ad applicazioni online per consentirne una successiva elaborazione.
Facendo riferimento a questo indirizzo, è possibile trovare alcuni esempi di "Activities" già utilizzabili in IE8. Grazie ai vari "activity provider" proposti, l'utente può, ad esempio, effettuare una ricerca rapida su eBay e monitorare oggetti specifici, scambiare rapidamente informazioni con Windows Live, FaceBook, Yahoo!, StumbleUpon od altri servizi online.
I vari "activity provider" non saranno probabilmente creabili da parte degli utenti ma solo da sviluppatori di siti web.


Tra le novità del nuovo Internet Explorer vi sono una barra dei "Preferiti" completamente rivista, una funzionalità che consente di recuperare l'elenco dei siti web sui quali si stava navigando prima di un'eventuale chiusura anomala del browser o del sistema operativo, un filtro antiphishing migliorato.
In particolare, il filtro antiphishing impiegherà il cosiddetto "Safety filter": il browser non bloccherà soltanto i siti che tentano di mettere in atto operazioni truffaldine ma impedirà anche l'accesso alle pagine web che ospitano programmi dannosi.

Microsoft, inoltre, ha confermato - come già anticipato nei giorni scorsi - che IE8 utilizzerà sin da subito la modalità "super standards" preferendo così porre maggiormente l'accento sull'adesione agli standard web piuttosto che sulla retrocompatibilità. In caso di problemi legati alla visualizzazione delle pagine web, gli sviluppatori potranno forzare, manualmente, l'utilizzo di una delle altre modalità disponibili ("quirks" consentirà di visualizzare correttamente i siti concepiti per Internet Explorer 6; "standard" è la modalità usata in IE7) fintanto che non si saranno adeguati agli standard.

Il pacchetto d'installazione di IE8 in versione beta "pesa" poco più di 14 MB nella versione per Windows XP, 11 MB nella versione per Windows Vista.

Ecco Internet Explorer 8 in anteprima - IlSoftware.it