14682 Letture

Explorer: come renderlo più stabile

Windows NT 4.0, Windows 2000 e Windows XP utilizzano un unico processo per gestire la barra delle applicazioni ed il desktop (un solo thread); viene quindi istanziato un nuovo thread per ciascuna finestra di Risorse del computer/Explorer che viene aperta.
Ciò significa che un errore che si verifichi all'interno di una qualsiasi di queste componenti, si rifletterà sulla stabilità dell'intera shell.
Se avete un quantitativo di memoria RAM sufficiente, potete decidere di creare un processo per il Desktop/Barra delle applicazioni e uno per ogni istanza di Explorer.
Per applicare questa modifica avviate l'Editor del registro di sistema (Avvio/Start, Esegui..., REGEDIT) quindi portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer
Nel pannello di destra, all'interno della chiave Explorer, create un nuovo valore DWORD (menù Modifica, Nuovo..., Valore DWORD), attribuitegli il nome DesktopProcess infine assegnategli il valore 1.
Impostando, successivamente il valore di "DesktopProcess" a 0 ripristinerete la situazione iniziale.


Explorer: come renderlo più stabile - IlSoftware.it