2827 Letture

F-Secure e i virus per dispositivi smartphone

Di virus in grado di infettare in massa dispositivi mobili ce ne sono ancora pochi in giro. Gran parte di essi sono più che altro "proof-of-concept" ossia oggetti sviluppati per dimostrare quali siano le potenzialità degli attacchi verso nuove tipologie di device. I principali produttori stanno cominciando a far notare come l'adozione di un software antivirus potrebbe diventare necessaria nel breve termine. Un esperto di F-Secure ha dichiarato che il virus Cabir, sviluppato espressamente per infettare dispositivi Smartphone basati su Symbian, è stato ad oggi individuato un ben 20 nazioni differenti. Cabir utilizza la connessione Bluetooth per ricercare ed identificare altri telefoni basati sul sistema operativo Symbian presenti nelle vicinanze quindi tenta di trasferirvisi sotto forma di pacchetto dati.
Il virus, tuttavia, non può trasferirsi facilmente poiché chi lo riceve deve prima necessariamente accettare la richiesta di connettersi ad un vicino dispositivo Symbian quindi acconsentire al download del file virale.
Cabir non fa danni veri e propri sebbene porti ad un rapido consumo della batteria del telefono nel suo tentativo continuo di connettersi ad altri device vicini via Bluetooth.

F-Secure e i virus per dispositivi smartphone - IlSoftware.it