6060 Letture

Facebook Camera: un punto per differenziarsi da Apple

A fine maggio Facebook aveva lanciato Camera, un'applicazione per i dispositivi mobili che consente di modificare istantaneamente qualunque foto digitale applicando ritocchi, filtri ed altre modifiche. Un rilascio che molti hanno visto come diretta conseguenza dell'acquisizione di Instagram, applicazione per iPhone, iPad, iPod Touch e dispositivi a cuore Android che permette di effettuare elaborazioni grafiche molto simili a quelle oggi proposte da Facebook Camera. Il social network di Mark Zuckerberg ha così da un lato fatto proprio un acerrimo concorrente e, dall'altro, acquisito la tecnologia e le competenze per estendere le funzionalità della propria applicazione.

Non è però trascorso nemmeno un mese dal lancio di Camera che l'applicazione già cambia nome. In realtà, si tratta di un intervento ridottissimo che però potrebbe fare la differenza, soprattutto agli occhi di Apple. I vertici di Facebook, infatti, hanno deciso di aggiungere un punto in fondo al nome "Camera". Ecco quindi spuntare "Camera•", con il punto finale, che - molto probabilmente - è stato utilizzato per differenziare l'applicazione dall'omonimo programma offerto da Apple sui dispositivi iOS. Un "trucco", forse, per evitare problemi legali?


In ogni caso, la nuova versione di Facebook Camera, pardon "Camera•", pare comportarsi meglio, soprattutto qualora l'utente abbia deciso di disattivare i meccanismi di geolocalizzazione sul proprio smartphone.

Su iTunes l'applicazione di Facebook è scaricabile da qui.

Facebook Camera: un punto per differenziarsi da Apple - IlSoftware.it