5195 Letture

Facebook acquisisce l'applicazione italiana Glancee

Facebook mette a segno un nuovo accordo. Dopo l'acquisizione a nove zeri di Instagram (ved. questi nostri articoli), il social network fondato da Mark Zuckerberg fa propria la realtà italo-canadese conosciuta con nome di Glancee. Si tratta di un'applicazione per dispositivi mobili che consente all'iscritto di mettersi i contatto con le persone che si trovano nelle vicinanze sulla base di preferenze ed interessi comuni. Lanciata dagli italiani Andrea Vaccari e Alberto Tretti insieme con il canadese Gabriel Grise, Glancee verrebbe utilizzato giornalmente, secondo i dati diffusi da AppData, da circa 4.000 utenti (i dati aggiornati sono consultabili a questo indirizzo).
Ai vertici di Facebook, però, non interesserebbero tanti "i numeri" fatti sin qui registrare da Glancee, la sua base d'utenza, quanto piuttosto il funzionamento dell'applicazione in sé. I meccanismi sui quali poggia Glancee potrebbero così ben presto essere integrati direttamente nel social network in blu.


"Siamo molto orgogliosi che Facebook abbia acquisito Glancee", si legge stamani sul sito dell'applicazione. "Entriamo a far parte del team di Menlo Park (la sede di Facebook situata in California, vicino Palo Alto) per contribuire allo sviluppo di eccellenti prodotti pensati per 900 milioni di utenti".

Gli sviluppatori di Facebook, come si apprende dall'avviso che campeggia nella home page del progetto, suggeriscono di scaricare prima possibile i dati sin qui gestisti con Glancee. Segno che, al momento, non è ben chiaro come evolverà il prodotto all'interno del social network di Zuckerberg: sempre meglio, quindi, per maggior sicurezza, prelevare tutti i propri dati.


L'acquisizione di Glancee arriva quasi contestualmente all'avvio del cosiddetto roadshow di Facebook. Il cosiddetto "roadshow" rappresenta un passaggio cruciale per qualunque azienda sia in cerca di finanziamenti pubblici: è il momento in cui il management espone le proprie strategie agli investitori e ha una durata compresa tra una e due settimane. La durata è strettamente legata al favore incontrato presso le comunità degli investitori ed è chiaro che più alto è il favore, più veloce è l'inizio delle trattazioni vere e proprie. Se il roadshow di Facebook inizierà oggi, il collocamento in borsa dell'azienda dovrebbe avvenire, come già anticipato il prossimo 18 maggio (ved. questa notizia).

Facebook acquisisce l'applicazione italiana Glancee - IlSoftware.it