2988 Letture

Firefox 2.0 è arrivato, non senza polemiche

Il rilascio ufficiale è avvenuto. Gli utenti possono scaricare liberamente Firefox 2.0, anche in lingua italiana.
Molte le novità rispetto alla versione 1.5. Tra queste si segnalano la protezione anti-phishing integrata; il correttore ortografico on line durante la compilazione delle form; miglioramenti nella gestione delle schede (ora è possibile riaprire le schede del browser chiuse di recente); una rinnovata gestione dei feed (adesso si può aggiungere un RSS direttamente su un lettore di feed come Google Reader); un add-on manager per i temi e le estensioni; il supporto a Javascript 1.7.
Il box di ricerca integrato adesso suggerisce una lista di termini, man mano che l’utente digita le lettere nella casella. Firefox si serve degli algoritmi di Google, Yahoo e Ask.com, a seconda delle preferenze dell’utente.
Interessante anche la funzione che consente, in caso di crash del sistema operativo, di ripristinare le pagine web che erano aperte al momento dello spegnimento improvviso del sistema.


Quando il sito ufficiale di Mozilla non era stato ancora aggiornato, nelle scorse ore sono circolati annunci in Rete circa la disponibilità della versione finale del browser opensource. Paul Reed, build-release engineer di Mozilla, ha commentato in modo assai critico il comportamento tenuto da parte di molti siti web. Condannato soprattutto l'attività di linking effettuata verso alcuni server FTP. Alcuni indirizzi, inoltre, contenevano versioni non verificate di Firefox 2.0 che Reed considera potenzialmente nocive. L'ingegnere di Mozilla ha definito quanto accaduto una sorta di "anti-release".
Firefox 2.0 è prelevabile, in italiano, nella versione ufficiale, facendo riferimento a questa pagina.

Firefox 2.0 è arrivato, non senza polemiche - IlSoftware.it