19601 Letture

Firetask: per pianificare qualunque tipo di operazione

Firetask si rivela un programma eccellente per automatizzare tutta una serie di procedure ricorrenti come l'avvio di applicazioni, la copia di file e cartelle, l'effettuazione di backup incrementali e così via. Uno dei punti di forza del software è la sua flessibilità: grazie alla possibilità di impiegare anche degli script, si possono programmare operazioni anche piuttosto complesse.
Grazie alla funzione che permette di esportare le operazioni programmate, è facile utilizzarle anche su altre workstation.

L'avvio delle operazioni impostate ("tasks") può essere richiesto manualmente, utilizzando combinazioni di tasti liberamente definibili oppure in maniera del tutto automatica.

Al primo avvio, Firetask richiede se si è interessati a prelevare, dal sito web degli sviluppatori, una raccolta di operazioni pianificate ("tasks") già pronte per l'uso. Se si sceglie di rispondere No, tali esempi potranno essere comunque scaricati in un secondo tempo facendo riferimento all'opzione Get tasks available online del menù File. Come spiega la guida visualizzata cliccano sul pulsante , per prelevare dei task già preparati dagli autori del software, è sufficiente visitare questo forum quindi trascinare l'operazione pianificata prescelta nella finestra dei task di Firetask. Al momento va osservato come le operazioni pianificate "già predisposte", proposte attraverso il sito web del produttore siano ancora poche.

Una volta completata l'installazione del programma, è necessario creare dapprima un nuovo database (menù File, New database) che sarà utilizzato come "contenitore" per tutte le operazioni pianificate.

A questo punto, cliccando sul pulsante Tasks, si può iniziare a definire una serie di attività, richiamabili attraverso la pressione di una combinazione di tasti ("scorciatoie") oppure su base periodica, in automatico.


Cliccando su New task si può definire una nuova operazione digitandone una descrizione identificativa (Title), la periodicità con cui deve essere avviata (Trigger) e l'azione da effettuare (Task).
Optando per Hotkey si ha modo di definire una combinazione di tasti che potrà essere successivamente impiegata per richiamare manualmente l'operazione.


Facendo riferimento al menù a tendina Action, si può richiedere l'esecuzione di semplici operazioni quali l'apertura di un file, la visualizzazione di un messaggio, il riavvio o lo spegnimento del sistema e così via.

In alternativa, gli utenti più smaliziati possono servirsi degli script DNM. Una lista delle istruzioni che possono essere utilizzate è consultabile facendo riferimento a questa pagina. Il linguaggio somiglia a VBScript e consente di effettuare operazioni in modo condizionale, ad esempio al verificarsi di determinate situazioni.

Gli script eseguibili da Firetask sono potenti perché si configurano come dei "mini-programmi" capaci di compiere, ad esempio, operazioni di gestione e manutenzione del sistema in uso.

L'ultima versione di Firetask è scaricabile gratuitamente cliccando qui.


Firetask: per pianificare qualunque tipo di operazione - IlSoftware.it