2337 Letture

GNAB: arriva il Napster "legalizzato"

Bertelsmann AG, azienda che ha acquisito i diritti sul client peer-to-peer Napster, si sta preparando per il lancio di un servizio per il download legale di brani musicali. Battezzato come "GNAB", il servizio debutterà in Germania per poi espandersi in altre nazioni nel corso del 2006. Secondo i rappresentanti di Bertelsmann, GNAB sarebbe già in grado di offrire a tutti gli interessati più di 1 milione di canzoni conservando la struttura peer-to-peer in modo da non sovraccaricare i server dell'azienda. Per poter prelevare brani musicali, l'utente dovrà acquistare i diritti per il prelievo dei file a cui è interessato. GNAB ("Bang" letto al contrario) cerca di inserirsi in un mercato sinora quasi totalmente contrallato da iTunes (gestisce circa l'80% dei download legali via Internet). Il restante 20% è al momento suddiviso da concorrenti che stipulano contratti con le varie major discografiche.
Bertelsmann si era lanciata nel mondo P2P nel 2000 per salvare Napster dalla battaglia legale che lo aveva visto misurarsi contro la RIAA (Recording Industry Association of America).

GNAB: arriva il Napster