1756 Letture

Galaxy Note7, batteria ridotta per prevenire gli incidenti

Dopo le segnalazioni di nuovi casi di esplosione delle batterie di alcuni Galaxy Note7, Samsung mette in campo una nuova iniziativa tesa a proteggere l'incolumità dei clienti.
A partire dal prossimo 20 settembre, tutti coloro che stanno ancora utilizzando il phablet nonostante i ripetuti avvisi di Samsung riceveranno un aggiornamento automatico (OTA, over-the-air) che provvederà a impedire la ricarica della batteria oltre il 60%.

Galaxy Note7, batteria ridotta per prevenire gli incidenti

Il Galaxy Note7 usa una batteria da 3.500 mAh che, dopo l'aggiornamento forzoso, diverranno 2.100 mAh.

La misura, ovviamente, viene assunta per a scopo cautelativo con l'intento di prevenire i rischi di ulteriori incidenti.
Samsung sta prendendo accordi con i vari operatori telefonici a livello mondiale in modo da ottimizzare la distribuzione dell'aggiornamento.


Samsung e i punti vendita dell'azienda coreana, a partire dal prossimo 19 settembre, inizieranno ad accettare i Galaxy Note7 e a predisporne la sostituzione con nuovi esemplari dotati di batteria assolutamente sicura. Maggiori informazioni nell'articolo La batteria del Samsung Galaxy Note7 è sicura?.

Galaxy Note7, batteria ridotta per prevenire gli incidenti - IlSoftware.it