10924 Letture

Galaxy S III: via ai preordini Wind. Firmware leaked

Si avvicina la data di lancio, nel nostro Paese, del nuovo smartphone Samsung Galaxy S III. Ampiamente presentato in questi precedenti nostri articoli, si tratta del dispositivo col quale il colosso coreano intende rivaleggiare con l'iPhone di Apple.
Il primo operatore telefonico che ha provveduto ad aggiornare il proprio sito web presentando a catalogo il Galaxy S III è Wind che offre il supertelefono al costo di 699 euro IVA inclusa (ved. questa pagina). Compresa nel prezzo c'è una SIM telefonica Wind con 5 euro di traffico prepagato.

Confermato quindi il costo del nuovo device di Samsung, un aspetto che ha suscitato - già nei giorni scorsi - non poche polemiche. L'Italia sembra infatti il Paese ove il Galaxy S III viene commercializzato al prezzo più elevato: se da noi ci vogliono 699 euro per accaparrarsi il gioiellino di Samsung, appena oltre confine - in Germania - il dispositivo è stato avvistato a circa 600 euro; nel Regno Unito a 620 euro. Negli Emirati Arabi Uniti, a Dubai, il Galaxy S III verrebbe posto in vendita, addirittura, al costo di 520 euro. Differenze che hanno sin da subito fatto storcere il naso a molti potenziali acquirenti.


Nelle ultime ore, però, prima ancora che qualcuno possa mettere le mani su un esemplare di Galaxy S III, si fa un gran parlare della sua dotazione software. Sul web, infatti, registriamo la pubblicazione dell'intera ROM del firmware che è stata ovviamente immediatamente studiata da hacker ed utenti smaliziati in tutto il globo. Così, i più esperti hanno già potuto verificare il funzionamento di S-Voice, l'assistente vocale che si propone come diretto avversario di Apple Siri. Diversamente da Siri, come già ricordato, il Galaxy S III rileverà immediatamente le parole ed i comandi pronunciati in lingua italiana: si potranno quindi dettare e-mail, controllare le previsioni meteo, scattare foto e così via.
Dopo la pubblicazione del codice di S-Voice, è subito iniziato il gioco del gatto col topo con Vlingo, la società che si è fatta carico dello sviluppo della tecnologia. Quest'ultima, infatti, si è immediatamente attivata per bloccare l'uso dei suoi server e quindi del servizio S-Voice da qualunque terminale che non sia il Galaxy S III. Alcuni sviluppatori autonomi avrebbero però già individuato un modo per continuare ad usare senza limitazioni la voce "leaked" dell'assistente vocale Samsung.

Aggiornamento delle ore 17,15: in una pagina del sito di 3 Italia sono state scovate alcune informazioni circa l'offerta che l'operatore telefonico starebbe per lanciare.
Il Galaxy S III di Samsung dovrebbe essere offerto a 29 euro al mese con un pacchetto che comprende 400 minuti di chiamate, 100 SMS e 2 GB di traffico Internet. Ci sono poi tagli superiori (con canoni fino a 79 euro mensili) a fronte di un maggior numero di minuti di chiamate gratuiti o di una soglia di traffico dati più elevata. Non è dato sapere il numero delle rate: potrebbero essere 30 ma è bene attendere una conferma ufficiale.


Su Amazon Italia, frattanto, è stata pubblicata un'offerta scontata che dà diritto ad acquistare il Samsung Galaxy S III al prezzo di 612,74 euro (spese di spedizione comprese). Il supertelefono, su Amazon, sarà disponibile a partire dal prossimo 5 giugno.

  1. Avatar
    Michele Nasi
    25/05/2012 17:01:32
    Bravo Federico, dopo aggiorno la notizia :approvato:
Galaxy S III: via ai preordini Wind. Firmware leaked - IlSoftware.it