4988 Letture

Gartner prevede una rapida crescita per Google Android

Secondo Gartner, Google Android dovrebbe arrivare a guadagnare il 14% del mercato entro il 2012. Le previsioni dell'azienda la cui attività principale consiste nel supportare le decisioni di investimento dei suoi clienti attraverso ricerca, consulenza, benchmarking, eventi e notizie, pongono Android - nel 2012 - al secondo posto, dietro solo a Symbian OS.

Lo studio condotto dagli analisti di Gartner accredita Android di una crescita così marcata in forza di molteplici fattori tra i quali spiccano l'integrazione con le tante applicazioni web, sviluppate con la filosofia del "cloud computing", che il colosso di Mountain View ha già sviluppato e che continuerà a mettere a punto nei prossimi anni.

Sebbene il primo prodotto basato sul sistema operativo Android - T-Mobile G1 - abbia fatto registrare un tiepido entusiasmo, Android 1.5 (conosciuto con il nome in codice "Cupcake") è destinato ad essere decisamente più promettente.


Per Ken Dulaney l'inserimento di Android su diversi telefoni e smartphone sosterrà la crescita del sistema operativo in termini di quote di mercato, molto più di quanto sta avvenendo per l'iPhone di Apple. Nel 2010 dovrebbero essere commercializzati 40 nuovi modelli di dispositivi mobili basati su Google Android; l'aggiornamento successivo per il sistema operativo dovrebbe arrivare tra aprile e giugno del prossimo anno.

Secondo Dulaney lo sviluppo delle interfacce per gli smartphone starebbe procedendo in due direzioni divergenti: l'iPhone porrebbe l'accento, in particolare, sulle applicazioni mentre Windows Mobile e Symbian sulle attività e sulle comunicazioni. Android, sempre secondo Gartner, potrebbe invece focalizzarsi contemporaneamente su entrambi gli aspetti.

Dulaney illusterà la sua analisi, pubblicamente, in occasione del "Symposium ITxpo" di Gartner che si terrà ad Orlando (USA) tra il 18 ed il 22 ottobre.


La previsione di Gartner pone, nel 2012, come leader tra i sistemi operativi per dispositivi mobili Symbian OS con 203 milioni di telefoni venduti ed il 39% del mercato. Al secondo posto Android, con un numero di vendite stimato in 76 milioni di unità (14,5% del mercato). Seguirebbe il terzetto iPhone (71,5 milioni di dispositivi venduti nel 2012; 13,7% del mercato), Windows Mobile (66,8 milioni; 12,8%). Chiudono BlackBerry OS (65,25 milioni; 12,5%), vari dispositivi basati su Linux (28 milioni; 5,4%) ed infine Palm webOS (11 milioni; 2,1%).

Oggi, nelle ultime statistiche relative al mese di agosto scorso AdMob pone in testa iPhone OS (40%), seguito da Symbian OS (34%), RIM OS - BlackBerry (8%), Android (7%), webOS (4%), Windows Mobile (4%).

  1. Avatar
    Patrick
    08/10/2009 09:58:45
    Quando, e se mai dovrò cambiare telefono, probabilmente opterò per uno smartphone con Android :D Per il momento il mio Sony Ericsson P990i va benissimo... :bomba:
Gartner prevede una rapida crescita per Google Android - IlSoftware.it