4941 Letture

Google Android conquista il 50% degli smartphone

Secondo gli ultimi dati resi noti da Canalys e relativi al secondo trimestre dell'anno, ormai la piattaforma Android è arrivata alla soglia del 50% del mercato mondiale degli smartphone.
Un mercato che cresce del 73% anno su anno e che nel periodo in esame ha totalizzato 107,7 milioni di dispositivi consegnati in tutto il mondo.

Android è utilizzato da quasi tutti i produttori di telefoni cellulari e risulta essere la piattaforma leader di mercato in 35 dei 56 Paesi censiti dalla società di ricerca. Si parla di un totale di 51,9 milioni di unità, in crescita del 379% anno su anno.
A guidare la domanda, soprattutto i mercati dell'sia Pacifico nei quali piatatforma di Google raggiunge percentuali quasi "bulgare" con un 85% di market share in Corea del Sud.

Nello stesso periodo, si conclama il sorpasso di iOS su Symbian. Con 20,3 milioni di iPhone venduti, Apple conquista una share del 19% nel mercato globale e si aggiudica invece la prima posizione come produttore individuale.
Peraltro, proprio su Apple Canalys dichiara particolare entusiasmo, sostenendo che l'uscita del nuovo iPhone 5 nel terzo trimestre dell'anno dovrebbe consentire alla casa di Cupertino performance ancora migliori sulla fine del 2011.


La seconda posizione della classifica per produttori è occupata da Samsung, anche in questo caso in sorpasso su Nokia, grazie soprattutto alle buone performance del suo Galaxy S II.
La società ha venduto 17 milioni di unità dei dispositivi a suo brand, con una crescita del 421% anno su anno. Sono invece circa 700.000 le unità vendute in qualità di Odm con il Nexus S di Google e il Sidekick 4 G di T-Mobile.
Nondimeno, secondo Canalys la società non ha saputo approfittare adeguatamente della debolezza di Nokia e questo le vale una sorta di tirata d'orecchie da parte della società di analisi.

Quanto a Nokia, la crisi è conclamata. La società mantiene una leadership nei mercato emergenti e nei cosiddetti Bric: Brasile, Russia, India e Cina. Il problema è il rapido e inarrestabile calo di dispositivi a cuore Symbian, mentre non è ancora pronta la contromossa in chiave Windows Phone.
Per altro, proprio su Windows Phone i dati non sono propriamente positivi: si parla di 1,5 milioni di smartphone venduti nel trimestre, in calo del 52% rispetto all'anno precedente.


Infine RIM. La società ha performance diverse negli Stati Uniti e nel resto del mondo.
Negli USA la sua share di mercato passa dal 33 al 12% in un anno, ma a livello mondiale le sue vendite crescono dell'11%, tanto da farne il vendor numero uno in America Latina con una share del 28%.

www.01net.it

Google Android conquista il 50% degli smartphone - IlSoftware.it