2807 Letture
Google Home e Home Mini da oggi supportano gli speaker Bluetooth di terze parti

Google Home e Home Mini da oggi supportano gli speaker Bluetooth di terze parti

Un aggiornamento di Google Home porta alcune interessanti novità tra cui spicca la possibilità di usare altoparlanti Bluetooth di altri produttori e beneficiare della riproduzione audio multiroom.

Gli altoparlanti intelligenti di Google - Home e Home Mini - sono stati appena portati al debutto in Italia: Google Home e Google Home Mini disponibili in Italia a partire da 59 euro.

E quasi contemporaneamente i tecnici della società di Mountain View introducono una nuova funzionalità che farà felici gli attuali e i futuri possessori di Home e Home Mini.
È infatti cominciata la distribuzione di un aggiornamento che permetterà di riprodurre l'audio su qualunque speaker Bluetooth di terze parti.
In questo modo, soprattutto per ciò che riguarda la riproduzione di brani musicali, gli utenti che dispongono di impianti stereo di qualità possono ascoltarvi l'audio senza alcun problema.

Google Home e Home Mini da oggi supportano gli speaker Bluetooth di terze parti

Utilizzando l'app Google Home, una volta ricevuto l'aggiornamento, basterà scegliere Diffusore predefinito e impostare uno speaker Bluetooth disponibile nelle vicinanze.


Il nuovo aggiornamento di Google Home introduce anche il supporto per l'audio multiroom: ciò significa che è possibile creare un gruppo di speaker Bluetooth di terze parti e dirigervi l'output sonoro prodotto dai dispositivi Home e Home Mini. L'ascolto non sarà così limitato a un solo ambiente ma potrà essere esteso a ogni area interna ed esterna dell'abitazione.

Funzionalità particolarmente interessanti se si pensa che il tutto è abilitabile anche con il semplice Home Mini, commercializzato in Italia a soli 59 euro.

Google Home e Home Mini da oggi supportano gli speaker Bluetooth di terze parti - IlSoftware.it