8317 Letture

Google Maps e Docs utilizzabili anche in modalità offline

Google sta annunciando, in queste ore, una novità dopo l'altra. I servizi offerti dal colosso di Mountain View, per la loro stessa natura, necessitavano di una connessione Internet sempre attiva per poter essere utilizzati. In altre parole, per ricercare una località od ottenere un'indicazione stradale su Google Maps oppure per modificare un documento su Docs era necessario restare costantemente collegati alla Rete.
I tecnici di Google hanno annunciato oggi un'importante innovazione: l'ultima versione dell'applicazione Maps per i dispositivi mobili consente di scaricare in locale una porzione delle mappe che si stanno consultando in modo tale da poter effettuare ricerche ed ottenere indicazioni anche quando non si è più connessi ad Internet. Si tratta, questa, di una possibilità davvero utilissima perché evita di dover restare sempre collegati ad Internet in mobilità (quando le connessioni, a volte, non sono disponibili, sono lente oppure si pagano a caro prezzo).
Non appena si sarà selezionata l'area geografica di proprio interesse, la nuova versione di Google Maps indicherà il quantitativo di dati che bisognerà scaricare localmente in modo da abilitare la consultazione delle mappe offline. Una comoda funzionalità ("Rendi disponibile offline"), consentirà di richiedere il download delle informazioni.

Per il momento la funzionalità non sembra ancora disponibile nella versione in italiano di Google Maps, prelevabile da qui. È facile ipotizzare, comunque, che questo strumento venga presto messo anche nelle mani degli utenti italiani.





Lo stesso approccio è stato utilizzato anche per Google Docs, la suite per la creazione e la modifica di documenti, fogli di calcolo e presentazioni che la società di Page e Brin propone già dal 2007.
D'ora in avanti, gli utenti di Google Docs potranno utilizzare il browser web per applicare interventi su qualsivoglia documento senza essere necessariamente connessi alla rete Internet: non appena il collegamento sarà ripristinato, il servizio di Google provvederà automaticamente a prendere in carico le variazioni e a sincronizzare i dati.

  1. Avatar
    paolademimmo
    04/07/2012 13:01:44
    da anni nokia con symbian permette la navigazione offline, senza ricorrere a internet da come lo dite sembra che stiano facendo una cosa eccezionale, HO UN NOKIA 701 che è una scheggia per la navigazione. saluti
  2. Avatar
    Nightmaster
    29/06/2012 22:37:52
    Se può essere utile c'è un plug-in, installato ma non abilitato di default, che almeno su dispositivi Android permette di precaricare porzioni di mappa attorno ad un punto desiderato. Da Google Maps: Impostazioni > Labs > Prememorizza area. Maggiori dettagli sono direttamente nella descrizione del plug-in. Qualche mese fa negli Stati Uniti si è rivelato utilissimo per scaricare la parte di mappa che mi sarebbe servita sfruttando la connettività gratuita dell'albergo invece che la (costosa) rete mobile :wink:
Google Maps e Docs utilizzabili anche in modalità offline - IlSoftware.it