mercoledì 22 marzo 2017 di Michele Nasi 3674 Letture
Google Maps permette di condividere la propria posizione con altri utenti

Google Maps permette di condividere la propria posizione con altri utenti

"Dove sei? Quando arrivi?" Niente più messaggi e chiamate di questo tipo con la nuova versione di Google Maps che d'ora in avanti permette di condividere - temporaneamente - la propria posizione geografica con altre persone.

Vento di novità per Google Maps che si arricchisce con una nuova funzione: Condividi posizione.
Toccando il "segnaposto" posto al centro della mappa che indica la posizione in cui ci si trova oppure accedendo al menu principale di Maps, si troverà la nuova voce Condividi posizione.

A questo punto si possono indicare i contatti con cui si desidera condividere temporaneamente la propria posizione geografica oppure richiedere la generazione di un link che può essere incollato, per esempio, in un'app per la messaggistica istantanea.

Google Maps permette di condividere la propria posizione con altri utenti

Non appena avviata la condivisione, i contatti specificati potranno seguire in tempo reale gli spostamenti dell'utente.


I movimenti dell'utente vengono visualizzati su una mappa Google Maps riportando la foto della persona che ha deciso di condividere le informazioni sulla sua posizione geografica.

All'avvio della condivisione è possibile decidere per quanto tempo condividere le informazioni sulla propria posizione o se impostare "un viaggio" e inviare le proprie coordinate GPS fintanto che non si sarà giunti a destinazione.

Il funzionamento della nuova caratteristica di Google Maps ricorda da vicino quello dell'app Glympse che avevamo recensito un paio d'anni fa: Come condividere la posizione dal cellulare.
Il fatto che tutto sia integrato in Maps rende la condivisione della posizione ancora più pratica, semplice e immediata.


La nuova funzionalità di Google Maps è attualmente in fase di distribuzione e dovrebbe arrivare sui dispositivi degli utenti finali (sia su Android che su iOS) nel giro di qualche giorno.

Tra le ultime novità anche un meccanismo che permette di trovare rapidamente il luogo in cui si è parcheggiato l'auto: Dove ho parcheggiato? Google Maps te lo dice sempre.