4359 Letture

Google Now si lega con 40 app sviluppate da terzi

L'assistente digitale di Google, Google Now, cresce ancora e si lega con oltre 40 applicazioni sviluppate da terze parti. Now sarà così in grado di monitorare le informazioni elaborate con Waze, Airbnb, TripAdvisor, Pandora, Shazam, Duolingo e molte altre ancora in modo da visualizzare consigli e promemoria basati sulle precedenti attività dell'utente, sui suoi interessi e sulle sue preferenze.

Inizialmente gli utenti di Google Now avranno la possibilità di utilizzare 40 nuove "schede" ma in una fase successiva, le informazioni potranno essere tratte da qualunque app. I tecnici del colosso di Mountain View hanno infatti spiegato di aver aperto l'assistente digitale agli sviluppatori terzi permettendo loro di interagire con Google Now.
Allo stato attuale l'opportunità di collegare la propria app a Google Now viene offerta solamente ad un insieme di sviluppatori selezionati ma diventa a questo punto molto probabile il rilascio di apposite API nel prossimo futuro.


La novità, appena presentata, inizierà a fare la sua comparsa in Google Now nel corso delle prossime settimane. Per il momento, visitando questa pagina, è possibile verificare l'elenco delle app sulle quali si è concentrato il supporto esteso di Google Now.

Nell'articolo Google Now ovunque: i comandi in italiano avevamo presentato i principali comandi vocali utilizzabili con la versione italiana di Google Now.

Google Now si lega con 40 app sviluppate da terzi - IlSoftware.it