2195 Letture

Google Talk si apre ad altri servizi di messaggistica

Google Talk è il client di messaggistica sviluppato dal colosso di Mountain View che supporta anche comunicazioni VoIP (Voice over IP). Come Skype, anche Google Talk si appoggia alla tecnologia Global IP Sound garantendo una qualità audio nelle conversazioni VoIP davvero eccellente. Diversamente dagli altri software, Google Talk non offre un servizio a pagamento per chiamare, dal personal computer, telefoni fissi e mobili di tutto il mondo. Si tratta di una possibilità che crediamo verrà ben presto integrata.
Sul lato "instant messaging", Google si appoggia al protocollo open-source Jabber. Ciò significa che i software di messaggistica istantanea multiprotocollo quali Gaim o Trillian Pro possono interfacciarsi con gli account Google Talk. Anzi, ciò che merita una menzione particolare, è il fatto che Google non obblighi gli utenti a servirsi esclusivamente di Google Talk. Sul sito web ufficiale (ved. questa pagina) la società di Larry Page e Sergey Brin, ha addirittura pubblicato una guida passo-passo che illustra come configurare client di messaggistica istantanea sviluppati da terze parti per l'uso di un account Google Talk.
Ma Google Talk si apre oggi ancor più tendendo la mano a tutti i service provider che facciano uso del protocolo XMPP (sfruttato dai client Jabber-like, appunto). In questo modo, gli utenti di Google Talk potranno liberamente comunicare con quelli Earthlink, Gizmo Project, Tiscali, Netease, Chikka, MediaRing e molti altri ancora.
Ogni fornitore di servizi IM potrà ora collegarsi alla rete Google Talk senza alcun accordo preventivo, semplicemente seguendo le indicazioni. Google sta pensando anche ad un supporto per il protocollo SIP: in questo modo sarà possibile effettuare conversazioni VoIP tra network diversi, cosa che ad oggi non offre ancora nessuno.

Google Talk si apre ad altri servizi di messaggistica - IlSoftware.it