giovedì 4 maggio 2017 di Michele Nasi 1804 Letture
Google, accordo con l'Agenzia delle Entrate: verserà 306 milioni di euro

Google, accordo con l'Agenzia delle Entrate: verserà 306 milioni di euro

Google chiude ogni vertenza con il fisco italiano e si accorda per un versamento omnicomprensivo di 306 milioni di euro.

Google e l'Agenzia delle Entrate annunciano di aver raggiunto un'intesa: la società di Mountain View verserà al fisco italiano una somma pari a 306 milioni di euro.
L'importo servirà per sanare le "potenziali controversie relative alle indagini fiscali, condotte dalla Guardia di Finanza e coordinate dalla Procura della Repubblica di Milano, relative al periodo tra il 2009 e il 2013", si spiega dall'Agenzia delle Entrate.

La somma che Google convoglierà nelle casse dello stato si riferisce anche alle contestazioni per imposte non versate negli tra il 2002 e il 2006 e tra il 2009 e il 2015.

Google, accordo con l'Agenzia delle Entrate: verserà 306 milioni di euro

Secondo l'accusa, la filiale italiana di Google avrebbe operato come "consulente" della sede irlandese non facendo risultare quella nostrana come "sede fiscale". In questo modo, Google avrebbe evitato il versamento dell'IRES (imposta sul reddito delle società) per circa 800 milioni di euro.


Google si è sempre difesa affermando di aver sempre rispettato le norme vigenti nei vari Paesi e di aver collaborato con le autorità per chiarire la sua posizione.

L'intesa raggiunta con l'Agenzia delle Entrate permette a Google di chiudere completamente "la partita". Dal punto di vista penale, infatti, la posizione dei tre manager dell'azienda nell'occhio del ciclone si è risolta con due archiviazioni e, in un caso, con il pagamento di un'ammenda.

Verifiche fiscali sono in corso anche nei confronti di società come Facebook e Amazon.