5803 Letture

Google: la posta di Gmail diventa consultabile offline

Google inizierà ad offrire la possibilità di gestire il proprio account Gmail anche senza disporre di una connessione Internet attiva. La funzionalità permetterà agli utenti del servizio di posta elettronica del gigante di Mountain View di consultare la posta in archivio e gestirla anche quando non si disponga di un collegamento alla Rete.
L'interesse per una simile caratteristica era cominciato a maturare già a metà 2007 quando Google lanciò Gears, plug-in per il browser pensato per fornire l'accesso in modalità offline a tutte le principali applicazioni web come appunto Gmail.

Rajen Sheth, senior product manager Google Apps, ha dichiarato come l'applicazione di Gears a Gmail si sia rivelato un lavoro molto complesso. Google ha escluso la possibilità di consetire agli utenti di replicare l'intero contenuto delle caselle di posta Gmail sul personal computer: l'operazione, infatti, potrebbe spesso avere come conseguenza il download di gigabyte di dati. Piuttosto, gli sviluppatori dell'azienda hanno preferito concentrarsi sulla messa a punto di algoritmi capaci di determinare quali siano, di volta in volta, i messaggi che devono essere scaricati sul personal computer dell'utente.
Al momento, tuttavia, l'utente non può personalizzare liberamente il comportamento di tali algoritmi.
Gmail, attraverso Gears, secondo quanto anticipato, provvederà a prelevare i messaggi più importanti e quelli più recenti. Il comportamento degli algoritmi sarà comunque via a via ottimizzato.

La funzionalità per la consultazione offline della casella di posta Gmail è al momento in fase di attivazione e dovrebbe essere fruibile da parte di chiunque nel giorno di qualche giorno: nella sezione Impostazioni di Gmail comparirà una voce che permetterà di attivare la modalità "Offline Gmail".

Google: la posta di Gmail diventa consultabile offline - IlSoftware.it