6659 Letture

Google lancia il "borsellino elettronico" negli Stati Uniti

"Google Wallet" è pronto per il lancio "in grande stile". Da oggi, infatti, spiegano i tecnici del gigante di Mountain View, alcuni utenti americani potranno iniziare ad effettuare pagamenti senza utilizzare né contanti né carte di credito. Lo strumento per la gestione veloce dei pagamenti diventa così lo smartphone equipaggiato, ovviamente, col sistema operativo Android e dotato dello speciale chip NFC ("Near Field Communication").

Osama Bedier (Google) spiega che i tecnici della società si sono in questi mesi concentrati sul testing della piattaforma che oggi viene condotta al debutto. Il "borsellino elettronico" sarà quindi immediatamente fruibile da parte di tutti i possessori di un Nexus S 4G marcato "Sprint", il terzo operatore di telecomunicazioni degli Stati Uniti dopo Verizon ed AT&T, che riceveranno un aggiornamento da installare sul proprio dispositivo.


Google Wallet può essere "interfacciato" con la carta di credito Citi MasterCard oppure con la prepagata di Google che, a sua volta può essere legata a qualunque altra carta. E' altamente probabile che Visa, American Express e Discover decidano ben presto di salire sul treno di Google dal momento che le tre società hanno rilasciato tutte le specifiche per l'impiego del chip NFC.

Secondo il presidente esecutivo di Google, Eric Schmidt, i pagamenti attraverso i terminali mobili cresceranno vertiginosamente entro l'estate prossima (ved. questo articolo).
Per maggiori informazioni sulla tecnologia NFC, vi suggeriamo di consultare questi nostri articoli.

Google lancia il