3992 Letture

Google lancia la sua carta di debito collegata a Wallet

Sarà lanciata per ora solo nel mercato americano e sarà accettata sia per prelevare contante, sia per effettuare acquisti nei punti vendita. Uno strumento per conoscere le abitudini di acquisto degli utenti.

Una carta prepagata per accede al denaro disponibile nel proprio Google Wallet. È questa la novità che Google si prepara a lanciare per il momento negli Stati Uniti.
Una carta di debito prepagata, che dunque consentirà di prelevare contanti dagli sportelli automatici e di effettuare acquisti nei negozi.

Secondo quanto comunicato dalla società, la carta di debito sarà di fatto accettata in milioni di punti che accettano pagamenti con MasterCard, sarà gratuita e non richiederà l'esborso di alcun canone mensile od annuale.

Al di là degli aspetti tecnici, appare evidente che il rilascio della carta di debito sia il segnale di una precisa volontà da parte di Google di giocare un ruolo sempre più rilevante nel commercio: la carta è in ogni caso uno strumento per raccogliere informazioni preziose sulle abitudini di acquisto dei consumatori.
Google, secondo quanto riportano fonti americane, avrebbe infatti ammesso che i dati relativi alle transazioni effettuate con la carta, inclusa la descrizione dei beni acquistati, l’importo di ogni singola transazione, il nome e l’indirizzo del venditore, verranno aggiunti al profilo dell'utente.
Profilo che Google mantiene per ciascuna persona iscritta ai suoi servizi e che riveste un ruolo fondamentale per tutte le attività di advertising mirato.

www.01net.it

Google lancia la sua carta di debito collegata a Wallet - IlSoftware.it