5903 Letture

Google lancia un nuovo meccanismo di login "2-step"

L'uso delle password per proteggere i propri account online resta il punto più debole. Come ricordato più volte, la scelta di password efficaci, sufficientemente complesse, è un aspetto che riveste un'importanza a dir poco fondamentale se si vogliono proteggere adeguatamente dati importanti ed informazioni personali. Della scelta di password adeguate abbiamo ampiamente parlato in questo nostro approfondimento.

I tecnici di Google hanno deciso di compiere un ulteriore passo in avanti. Tra qualche giorno, infatti, tutti gli utenti dei servizi online del colosso di Mountain View, potranno attivare il meccanismo "2-step log-in". Si tratta di un sistema opzionale per effettuare l'autenticazione al proprio account che prevede, oltre all'inserimento della password impostata, anche la digitazione di un codice accessorio che Google invierà mediante SMS oppure veicolerà attraverso un'applicazione installabile sul proprio smartphone.


Il login, quindi, dipenderà da due fattori tra loro completamente indipendenti: da un lato, continuerà ad essere indispensabile la conoscenza della password corretta, dall'altro si dovrà avere accesso ad un dispositivo mobile precedentemente registrato sulla piattaforma di Google.

Dalla società fondata dal duo Page-Brin, si stima in 15 minuti il tempo necessario per attivare l'"inedito" sistema di autenticazione "2-step log-in". Sebbene il nuovo sistema sia molto probabilmente suscettibile di migliorie, dovrebbe contribuire ad elevare nettamente il livello di protezione offerto per ciascun account utente.

Il login "2-step" sarà attivabile dalla home page di Google, cliccando sul link Impostazioni, Impostazione account Google quindi facendo riferimento alla sezione Sicurezza.

  1. Avatar
    jacopo
    15/02/2011 16:54:52
    Citazione: bastano pochi minuti con questa tecnologia...
    Oddio...se è fatta bene proprio no.
  2. Avatar
    gu84
    15/02/2011 15:09:32
    se vuoi essere più sicuro di non avere accessi indesiderati alle tue informazioni devi darne una in più, altrimenti per non dare una informazione rischi tutte le altre, poi con il cloud computing che stà emergendo la sicurezza data dal fatto che crakkare una password impiegava mesi / anni non c'è più visto che bastano pochi minuti con questa tecnologia...
  3. Avatar
    jacopo
    15/02/2011 00:33:15
    Citazione: Questo codice, se attivato, va inserito ad ogni login?
    Penso proprio di sì, altrimenti avrebbe poco senso. @ Faus Se Google vuole sapere che dispositivo mobile utilizzo, faccia pure. :lol: Tra l'altro gli utilizzatori di smartphone Android hanno quasi sicuramente registrato il proprio dispositivo, dato che l'account Google è necessario per accedere, ad esempio, al market Android.
  4. Avatar
    Faus74
    14/02/2011 12:27:49
    Insomma vogliono sapere tutto di noi, anche gli spostamenti che effettuiamo nella vita reale. Per fortuna la "miglioria" è opzionale, altrimenti passerei ad altro, Google era già troppo invadente, ma adesso si esagera. :disapprovato:
  5. Avatar
    vs0587
    14/02/2011 12:20:04
    Questo codice, se attivato, va inserito ad ogni login?
Google lancia un nuovo meccanismo di login