10249 Letture

Google porta Street View sulle isole Galapagos

Dopo la pubblicazione, qualche giorno fa, dell'archivio fotografico raccolto dalle autovetture di Google Street View nell'area limitrofa alla centrale nucleare di Fukushima, in Giappone, i tecnici del colosso di Moutain View hanno reso disponibili le foto panoramiche di un ambiente fortunatamente ancor'oggi del tutto incontaminato, habitat ideale per numerose specie endemiche di animali e vegetali: le isole Galapagos.
Qui, nel Pacifico, a grande distanza dalle coste dell'Ecuador, il naturalista e geologo britannico Charles Darwin poté trarre ispirazione per forumlare la sua teoria sull'evoluzione. E proprio nel ricordo di Darwin, Google - in collaborazione con la fondazione a lui intitolata - ha visitato alcune zone dell'arcipelago scattando splendide immagini panoramiche che possono essere visualizzate spostandosi a 360 gradi in tutte le direzioni.

Il nuovissimo archivio fotografico, consultabile su Google Maps oppure sul sito Darwin per un giorno, è stato raccolto (nel mese di maggio 2013) dai tecnici di Google servendosi dell'ormai ben noto trekker, lo zaino equipaggiato con una speciale fotocamera nella parte superiore. Il trekker consente l'agile accesso in quei luoghi che sono raggiungibili solamente a piedi, totalmente off-limits per altri mezzi.


Per i più curiosi c'è anche il sito che Google ha allestito per l'occasione e che mostra "il dietro le quinte" (vedere questa pagina).

Google porta Street View sulle isole Galapagos - IlSoftware.it