4571 Letture

Google razionalizza ed annuncia la chiusura di alcuni servizi

Google ha abituato gli utenti a continui lanci di nuovi servizi ed all'integrazione di funzionalità "inedite". L'annuncio reso nella giornata odierna dal colosso di Mountain View va nella direzione opposta informando circa la prossima chiusura di alcune applicazioni web sinora messe a disposizione dall'azienda.
I servizi che saranno chiusi sono Google Notebook, Google Video, Google Catalog Search, Dodgeball, Jaiku e Google Mashup Editor. I più famosi sono senza dubbio "Notebook" e "Video": il primo permette di salvare note e commenti all'interno di un'area personalizzata, accessibile attraverso il browser ovunque ci si trovi, semplicemente effettuando il login al proprio account Google; il secondo è un servizio che consente di caricare e visionare file video. Nel caso di Google Video, la società fondata da Larry Page e Sergey Brin, ha voluto precisare come tutti i contenuti già caricati continueranno ad essere disponibili e visibili online. Non sarà invece più permesso caricare nuovi contributi video. La decisione di "staccare la spina" a Google Video, trova probabilmente giustificazione con l'intento di voler premere al massimo l'acceleratore su Youtube, acquisito da Google a Novembre 2006.


Lo sviluppo di Google Notebook non proseguirà e l'azienda non aggiornerà più l'applicazione web. Tuttavia, come viene osservato da Mountain View, il servizio continuerà ad essere utilizzabile per tutti gli utenti già registrati e quindi per tutti coloro che già se ne servono. Notebook, invece, non sarà presto più proposto ai nuovi iscritti e Google non supporterà più nemmeno l'estensione utilizzata per interfacciare l'applicazione con il browser web.

Il momento di crisi sembra sentirsi insomma anche in casa Google, dove la necessità di tenere sotto controllo i conti e gli impegni si sta traducendo in una serie di misure che hanno impatto sia sul personale, sia sulle attività dell'azienda.
Si comincia a parlare di licenziamenti, con un taglio di un centinaio di ricercatori, ma si parla soprattutto di stop ad alcuni gruppi lavoro.

  1. Avatar
    87teo87
    21/01/2009 01:46:31
    io su mie pagine web ho il collegamento ad un film (Zeitgeist, completo in lingua inglese con sottotitoli in italiano, durata due ore) che reputo molto interessante e che su youtube si trova ma a pezzetti diviso in una decina di puntate.... fortunatamente non elimineranno la possibilità di accedere ai contenuti già caricati in passato! comunque, è molto interessante, da vedere tutte e tre le parti: http://video.google.it/videoplay?docid=-6866557189571858559 ciao! :albino:
  2. Avatar
    Carlo G
    20/01/2009 23:28:19
    Si concordo anche io...non è da molto che sono utente Google e ho potuto apprezzare molti dei servizi offerti Notebook compreso e tiro un respiro di sollievo a sapere che mi continuerà ancora a funzionare.....Google forza! un passo indietro a volte serve per ripartire con nuova forza e linfa vitale fa parte della vita quindi il più grande augurio anche a tutti quelli che dovessero perdere il lavoro e ricominciare da un'altra parte...grazie a tutti loro...sicuro che molto presto torneranno in Google con idee sempre più innovative
  3. Avatar
    Lettore anonimo
    17/01/2009 21:04:18
    Non sono un "masticatore" di servizi web, mi dispiace lo stesso che però ciò accada: Auguri affinchè dopo la tempesta ritorni il sereno!
  4. Avatar
    Prevedibile..
    17/01/2009 08:41:39
    :cry: Era prevedibile ed inevitabile... Dispiace che un colosso come Google capace di lanciare servizi sempre più nuovi e innovativi, cominci ora a fermarsi e a chiudere altrettanti servizi utili agli utenti fedeli. Forza Google....sarà per "Google il ritorno"..e che la forza sia sempre con te!
Google razionalizza ed annuncia la chiusura di alcuni servizi - IlSoftware.it