3778 Letture
Google riconosce i brani musicali in maniera più veloce e precisa

Google riconosce i brani musicali in maniera più veloce e precisa

Google porta su tutti i dispositivi Android e nel suo assistente le funzionalità migliorate dei Pixel 2 per il riconoscimento automatico dei brani musicali.

Lo scorso anno Google ha integrato nei suoi smartphone Pixel 2 l'innovativa funzionalità Now playing: essa utilizza il deep learning e le reti neurali per riconoscere il titolo di qualunque brano musicale e risalire all'artista che lo ha cantato. Il sistema di riconoscimento viene mantenuto sempre attivo e può addirittura funzionare in modalità offline (quindi senza una connessione di rete) grazie a un database di ridotte dimensioni che viene conservato in locale sul dispositivo mobile.

Il team di Google che si occupa dello sviluppo di soluzioni basate sull'intelligenza artificiale ha comunicato di aver portato gran parte delle funzionalità dei Pixel 2 anche sugli altri dispositivi Android. L'assistente Google diventa adesso in grado di riconoscere i brani musicali in maniera più veloce e precisa.


Google riconosce i brani musicali in maniera più veloce e precisa

Basta infatti avviare l'assistente Google (premendo l'icona del microfono, tenendo premuto per qualche secondo il tasto Home del telefono oppure pronunciando la "frase magica" OK, Google" quindi chiedendo "Che cos'è questo brano?") per sapere immediatamente quale brano musicale è in corso di riproduzione, ad esempio, quando si ascoltasse la radio o ci si trovasse in un locale pubblico.

Google riconosce i brani musicali in maniera più veloce e precisa

Allo stato attuale il riconoscimento offline ancora non sembra funzionare ma è probabile che nelle prossime settimane Google possa introdurre anche questa possibilità.
Il riconoscimento veloce dei brani musicali è possibile grazie alla costruzione di speciali modelli per ciascuna traccia.


Tenendo premuto sulla schermata Home di Google, selezionando Widget quindi scorrendo le varie voci fino a trovare Google, si potrà eventualmente aggiungere l'icona di Google Sound Search (raffigura una nota musicale). Un ulteriore modo per avviare rapidamente il riconoscimento dei brani musicali.

Google riconosce i brani musicali in maniera più veloce e precisa