3824 Letture

Google risolve una lacuna nel servizio Docs

Alcuni utenti di Google Docs sarebbero stati afflitti da un problema di sicurezza: i loro documenti sarebbero stati "inavvertitamente" condivisi con altre persone. Secondo quanto spiegato da Jennifer Mazzon, product manager del servizio "Docs" del colosso di Mountain View, il problema si è limitato alle persone con le quali il proprietario di un documento od un collaboratore dotato di diritti di condivisione, avevano precedentemente "messo a fattor comune" un file.

La Mazzon ha confermato come la problematica abbia interessato un numero molto ristretto numero di utenti (lo 0,05% dei documenti complessivamente gestiti attraverso Google Docs). L'incidente è stato tempestivamente risolto dai tecnici di Google impiegando una procedura automatizzata informando dell'accaduto gli utenti affetti dal problema.

Nel mese di gennaio scorso, Google ha dichiarato di aver siglato diversi accordi con alcuni rivenditori IT con l'obiettivo di commercializzare l'accesso ai servizi online della società fondata da Larry Page e Sergey Brin agli utenti di tipo aziendale. A partire dalla fine di questo mese, infatti, i vari reseller di Google potranno personalizzare e supportare direttamente le versioni "Premium", a pagamento, di Google Apps.

Google risolve una lacuna nel servizio Docs - IlSoftware.it