5311 Letture

Google su Windows 8 quando arriveranno gli utenti

Google non è totalmente disinteressata a Windows 8 e Windows Phone 8 ma preferisce agire con la massima cautela nell'indirizzare i propri investimenti. È il succo di quanto fatto presente da Clay Bavor, product manager di Google Apps ad un magazine inglese. "Non abbiamo in programma lo sviluppo di applicazioni Windows. Siamo molto attenti quando si tratta di investimenti e preferiamo dirigerci verso i luoghi dove sono gli utenti. E per il momento non sono né su Windows Phone né su Windows 8". Secondo Bavor, il mercato legato a Windows 8 ed alla sua "declinazione" mobile sarebbe ancora troppo ridotto. "Se le cose dovessero cambiare certamente investiremo anche in questi mercati", ha aggiunto il manager di Mountain View.

I portavoce di Google, diversamente da quanto è stato riportato in molti articoli pubblicati nelle scorse ore, hanno però voluto precisare che Windows 8 non è stato assolutamente escluso dai campi d'interesse della società: "il nostro obiettivo è quello di facilitare l'integrazione tra le applicazioni disponibili sulle varie piattaforme e, per questo motivo, desideriamo che i nostri prodotti possano essere utilizzati da quante più persone possibile".


Google ha sin qui rilasciato un'applicazione per effettuare ricerche dall'interfaccia a piastrelle di Windows 8 (è pubblicata sul Windows Store a questo indirizzo) oltre ad una versione "ad hoc" del browser Chrome (vedere questa pagina).

Per il momento le applicazioni di casa Google fruibili "in the cloud" (Gmail e Google Drive in primis) non sono destinate a legarsi con Windows 8 nel breve periodo. Gli sforzi, evidentemente, continueranno a concentrarsi innanzi tutto sulla piattaforma Android lasciando le applicazioni, per quanto concerne i sistemi operativi Microsoft, sempre utilizzabili nella modalità tradizionale, dal browser web.

Google su Windows 8 quando arriveranno gli utenti - IlSoftware.it