Sconti Amazon
mercoledì 26 agosto 2009 di 24835 Letture

Gpg4Win 2.0: una soluzione completa per proteggere il contenuto di file ed e-mail

Cifrare e decifrare le e-mail

Kleopatra mette a disposizione anche l'interfaccia grafica per la gestione delle operazioni di cifratura e decifratura, sia che si stia crittografando un messaggio di posta elettronica, sia che ci si accinga a cifrare un file memorizzato sul disco fisso.

Per decifrare un messaggio, Kleopatra richiede l'inserimento della passphrase specificata a protezione del proprio certificato.

Per cifrare e decifrare le e-mail con Ggp4Win e Kleopatra, gli utenti di Outlook 2003 e 2007 troveranno disponibile, ad installazione completata, il plug-in denominato GpgOL.

Scambiare messaggi crittografati con qualunque interlocutore è semplice perché Kleopatra è capace di conservare nei propri archivi le chiavi pubbliche necessarie per avviare l'operazione di cifratura dei testi. Per importare un certificato altrui basta cliccare, in Kleopatra, sul menù File, Import certificates... e selezionare il file .asc o .pgp che si è ricevuto. Inserendo uno o più keyserver nella sezione Settings, Configure Kleopatra, Directory services, si potrà ricercare le chiavi pubbliche delle persone d'interesse.

Gli autori di Gpg4Win consigliano i seguenti keyserver:
* hkp://blackhole.pca.dfn.de
* hkp://pks.gpg.cz
* hkp://pgp.cns.ualberta.ca
* hkp://minsky.surfnet.nl
* hkp://keyserver.ubuntu.com
* hkp://keyserver.pramberger.at
* http://keyserver.pramberger.at
* http://gpg-keyserver.de

Avviando Outlook, dopo l'installazione di Gpg4Win, verrà visualizzata una finestra di benvenuto che informa circa l'aggiunta del plug-in GpgOL.

Come primo passo, è bene controllare le impostazioni del plug-in cliccando sul menù Strumenti, Opzioni, GpgOL di Outlook.

Per impostazione predefinita, GpgOL utilizza lo standard OpenPGP: per attivare S/MIME è necessario spuntare la casella Enable the S/MIME support. Le altre opzioni sono autoesplicative e consentono di cifrare o firmare di default tutti i nuovi messaggi, di impostare OpenPGP o S/MIME come standard predefinito e così via.

In fase di composizione del messaggio, i pulsanti della barra degli strumenti Encrypt message with GnuPG e Sign message with GnuPG consentono, rispettivamente di crittografare e firmare digitalmente i messaggi di posta elettronica sfruttando il plug-in GpgOL, Kleopatra ed il motore GnuPG.


Gli stessi comandi sono accessibili anche dal menù Strumenti di Outlook.

Dopo aver cliccato sul pulsante Invia, comparirà una finestra di dialogo di Kleopatra attraverso la quale si dovrà provvedere a selezionare il certificato del destinatario. Se Kleopatra non mostra automaticamente il certificato dell'interlocutore a cui è diretto il messaggio, significa che – molto probabilmente – esso non è mai stato aggiunto tra i certificati disponibili. Il controllo viene effettuato basandosi sull'indirizzo di posta elettronica del destinatario.

Crittografare file memorizzati sul disco

Ggp4Win offre anche gli strumenti per crittografare il contenuto dei file memorizzati sul disco che si desiderano rendere illeggibili alle persone non autorizzate. E' il componente GpgEX a farsi carico delle operazioni di cifratura e decifratura del contenuto dei file.


GpgEX si integra con l'interfaccia di Windows aggiungendo i suoi comandi al menù contestuale del sistema operativo (il menù che compare cliccando con il tasto destro del mouse su un qualunque file).

Una volta selezionati uno o più file da cifrare, cliccandovi con il tasto destro del mouse si potrà scegliere il comando Sign and encrypt: si aprirà la finestra di GgpEX che permetterà di firmare digitalmente e crittografare gli elementi indicati.

Com'è possibile notare, anche GgpEX si interfaccia strettamente con Kleopatra per la scelta del certificato da usare per firmare, cifrare e decifrare i file.

La finestra Whom do you want to encrypt to? permette di scegliere il certificato da usare per firmare e cifrare i file selezionati. Ovviamente si dovrà selezionare uno dei propri certificati altrimenti non si sarà poi in grado di decodificare il contenuto dei file cifrati.

Successivamente, per decifrare uno o più file basterà cliccarvi sempre con il tasto destro del mouse quindi ricorrere al comando Decrypt and verify.

L'ultima versione di Gpg4Win è prelevabile gratuitamente facendo riferimento a questa scheda.


Buoni regalo Amazon
Gpg4Win 2.0: una soluzione completa per proteggere il contenuto di file ed e-mail - IlSoftware.it - pag. 3