96467 Letture

Guida alle migliori estensioni per Mozilla Firefox

ScrapBook si propone si rappresentare la soluzione definitiva al problema dell'organizzazione e dell'archiviazione dei documenti che si sono raccolti durante la navigazione sul web: una volta installata questa estensione, Firefox si arricchirà di una serie di funzioni per la memorizzazione e la catalogazione di file PDF, stralci di documento, pagine web, filmati e qualunque altro elemento interessante si sia individuato durante la navigazione in Rete. Tre sono i punti principali che vanno tenuti a mente: in primo luogo, ScrapBook va considerato come un'estensione avente carattere “personale”: essa si lega infatti con il proprio profilo utente di Mozilla Firefox e si decide autonomamente in che modo le informazioni salvate debbano essere conservate. In secondo luogo, ScrapBook si configura come un vero e proprio archivio (con un termine anglosassone si parla di "repository") contenente una copia – salvata sul personal computer locale – del materiale, proveniente dal web, manualmente indicato. Qualora lo si desideri, è possibile memorizzare tutti i contenuti gestiti con ScrapBook anche su unità di rete oppure su una chiavetta USB, soluzione oggi sempre più comunemente adottata per trasportare facilmente ed ovunque i propri dati personali. Gli oggetti memorizzati all'interno del “catalogo” di ScrapBook possono essere di qualunque tipo (qualsiasi formato): ogni genere di documento che Firefox è in grado di aprire.
Senza l'uso di ScrapBook le soluzioni applicabili sono essenzialmente due: è possibile utilizzare i segnalibri (“bookmark”) per salvare un collegamento al sito web od alla risorsa d'interesse ma, in questo caso, il documento “resterà sul web”; in alternativa, si può salvare una pagina web attraverso l'apposito comando File, Salva con nome messo a disposizione dal browser. In quest’ultimo caso, tuttavia, spesso accade che sia salvato solo il testo della pagina web senza gli elementi che la compongono oppure può succedere che, in un momento successivo, non si riesca a stabilire la corretta provenienza di un documento memorizzato in locale.

ScrapBook pone fine a tutte queste problematiche: ogniqualvolta si aggiunge un elemento nel suo “catalogo”, viene salvata l'intera risorsa (ad esempio una pagina Internet unitamente con tutti i suoi contenuti), l'URL di provenienza e la data in cui è stata salvata sul personal computer. L'estensione ScrapBook, inoltre, offre un'interessante opportunità ossia quella di poter operare una selezione sui contenuti che si desiderano conservare: si possono memorizzare in locale singoli stralci di testo, frame, intere pagine web (con o senza i contenuti presenti), tutte le pagine html collegate.
ScarpBook, poi, agevola la catalogazione di tutte le informazioni presenti nel suo archivio grazie alla possibilità di inserire note aggiuntive, applicare filtri per la ricerca e l'ordinamento dei vari contenuti.

Una volta portata a termine l'installazione di ScrapBook, è possibile accedere alle funzionalità messe a disposizione facendo riferimento al menù omonimo che compare in Firefox. In particolare, cliccando ancora su ScrapBook (o premendo la combinazione di tasti ALT+K), apparirà la barra laterale dell'estensione.


Cliccando col tasto destro del mouse in un qualunque punto di una pagina web, quindi scegliendo il comando Cattura pagina. Si può quindi scegliere se salvare tutto il contenuto della pagina web nella cartella principale del catalogo di ScrapBook oppure se creare una nuova cartella “ad hoc” (Seleziona cartella). Per salvare un estratto di un documento basta selezionarlo quindi scegliere Cattura selezione.


Il comando Cattura pagina con nome permette di impostare alcuni parametri aggiuntivi: il nome da attribuire alle pagine scaricate e poste in archivio, gli elementi che debbono essere prelevati, il numero di collegamenti ipertestuali che debbono essere seguiti. Utilizzando la modalità di cattura standard, è comunque possibile aggiungere successivamente dei commenti, evidenziare testo ed addirittura eliminare gli oggetti che non interessano.


Dalla barra laterale di ScrapBook, è possibile effettuare una ricerca su tutti i documenti memorizzati in archivio semplicemente digitando le parole chiave nell'apposita casella. Da questa stessa finestra, si possono creare sottocartelle da utilizzare per ospitare i vari materiali “catturati” da Internet, eliminare i documenti non più necessari, riorganizzarli come meglio si crede.


ScrapBook è scaricabile dal sito web ufficiale cliccando, tramite Firefox, sul link "Install now" quindi su "Install ScrapBook".

Categorie

Guida alle migliori estensioni per Mozilla Firefox - IlSoftware.it - pag. 3