1426 Letture
Honor View20 e Samsung Galaxy A8s: basta notch, la fotocamera frontale dentro un foro

Honor View20 e Samsung Galaxy A8s: basta notch, la fotocamera frontale dentro un foro

Quasi contemporaneamente Honor e Samsung presentano due smartphone di fascia media dotati di un display che occupa la totalità della parte frontale. La fotocamera per i selfie è alloggiata in un foro posto in un angolo dello schermo.

Con l'evidente obiettivo di non lasciare spazio alla concorrenza, Huawei e Samsung hanno presentato, rispettivamente, i nuovi Honor View20 e Galaxy A8s.
Il primo è stato presentato a Hong Kong, l'altro in Cina ed entrambi sono accomunati da una soluzione molto simile in fatto di design.
Accantonato il notch, i due nuovi smartphone presentano un foro sullo schermo all'interno della quale trova posto la fotocamera digitale frontale.

Un design che viene definito molto più "pulito" rispetto a quello utilizzato da Apple nonostante il foro debba essere necessariamente posizionato vicino ai bordi del display per evitare problemi dovuti alla retroilluminazione.
Nel caso di Honor, il diametro del "buco" che ospita la fotocamera frontale è pari a soli 4,5 mm.

Honor View20 e Samsung Galaxy A8s: basta notch, la fotocamera frontale dentro un foro

Tutti e due dispositivi considerabili come di fascia media, quello di casa Huawei sfoggia una fotocamera posteriore da guinness: per prima al mondo, Honor ha inserito nel suo View20 (o V20) un sensore da ben 48 Megapixel, realizzato da Sony e annunciato lo scorso luglio.
Anche Xiaomi dovrebbe presto lanciare un dispositivo dotato dello stesso sensore; Samsung ne ha già dato conferma anche se non si conosce ancora il nome del primo smartphone della società sudcoreana dotato del super-sensore.

Il sensore da 48 Megapixel ben si comporta quando gli scatti vengono effettuati in ambienti luminosi; quando invece l'illuminazione scarseggia quattro pixel da 0,8 micrometri vengono automaticamente combinati tra loro a formare un'immagine da 12 Megapixel così da ottimizzare la resa.


Il processore Kirin 980 realizzato da HiSilicon sfrutta la ben nota unità neurale (NPU) e il dual-ISP (image signal processor).
Grazie alla speciale modalità 48MP AI HDR, Honor V20 può generare un'immagine da 48 Megapixel ad alta definizione.


Per quanto riguarda la connettività, il dispositivo propone la funzionalità Link Turbo che permette di abbinare la banda disponibile via WiFi e su 4G per velocizzare al massimo il collegamento di rete.

Il V20 dotato di All-View Display sarà presentato ufficialmente a Pechino il prossimo 26 dicembre mentre il lancio in terra europea è previsto a Parigi per il 22 gennaio 2019.

Qui un breve video che dà l'idea di come si presenta il nuovo Honor View20.

Il Samsung Galaxy A8s è il primo smartphone della serie "A" che aggiunge una "s" al nome. Il foro frontale ha un diametro leggermente maggiore rispetto al V20 di Honor (la fotocamera è in questo caso da 24 Megapixel) e sul posteriore trovano posto ben tre videocamere (24+8+5 Megapixel), come anticipavano le indiscrezioni circolate nelle scorse settimane.

Honor View20 e Samsung Galaxy A8s: basta notch, la fotocamera frontale dentro un foro

A parte il display Infinity-O, il Galaxy A8s dispone di un SoC Snapdragon 710 cui sono abbinabili 6 oppure 8 GB di memoria RAM, lo storage interno è da 128 MB e la batteria da 3.300 mAh.

Honor View20 e Samsung Galaxy A8s: basta notch, la fotocamera frontale dentro un foro