5362 Letture
Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro: i nuovi phablet con chip integrato per l'intelligenza artificiale

Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro: i nuovi phablet con chip integrato per l'intelligenza artificiale

Huawei presenta i suoi nuovi phablet di punta: ecco le loro principali caratteristiche.

Huawei ha appena rinnovato i suoi phablet top di gamma presentando i nuovi Mate 10 e Mate 10 Pro, oltre all'"edizione speciale" Mate 10 Porsche Design.
Il design non è particolarmente innovativo se non per l'utilizzo di un display attorno al quale le cornici sono ridotte ai minimi termini.
La struttura è in alluminio con gli angoli stondati mentre per il dorso del dispositivo mobile Huawei ha scelto il vetro.

Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro: i nuovi phablet con chip integrato per l'intelligenza artificiale

Mate 10 propone un display IPS da 5,9 pollici con una risoluzione di 2560x1440 pixel capace di coprire il 96% della gamma di colori NTSC. Mate 10 Pro e Mate 10 Porsche Design, invece, dispongono di uno schermo OLED da 6 pollici (risoluzione 2160x1080) che copre il 112% della gamma NTSC.

I nuovi Mate sono resistenti all'acqua e alla polvere con certificazione IP53 nel caso del Mate 10 e IP67 per gli altri due phablet.


Il processore sul quale si basano i Mate è il Kirin 970 presentato a settembre durante l'IFA di Berlino. Si tratta di un SoC progettato e realizzato da HiSilicon, controllata di Huawei, che consta di quattro core Cortex-A73 a 2,36 GHz e quattro Cortex-A53 a 1,8 GHz con un processore i7 per la gestione dei sensori e una GPU Mali-G72 MP12.
La principale novità del chip è l'aggiunta di una Neural Processing Unit (NPU) per l'intelligenza artificiale: Huawei presenta il nuovo SoC Kirin 970 con NPU per l'intelligenza artificiale.
I campi applicativi della NPU consistono quasi esclusivamente nell'inferenza ossia su elaborazioni che sfruttano modelli creati dopo una fase di training o addestramento di lunghezza sufficiente. Grazie ai modelli, il chip può capire ad esempio ciò che è presente in un'immagine e stabilire correlazioni tra persone e oggetti.
Le performance sono dell'ordine degli 1,92 TeraFLOPS, il doppio rispetto alle prestazioni garantite dal processore Apple A11 Bionic integrato in iPhone 8 e iPhone X.




Per quanto riguarda il resto della dotazione hardware, i nuovi Mate di casa Huawei constano di 4 o 6 GB di RAM, da 64 a 256 GB di storage interno di tipo UFS 2.1 e di un lettore di schede microSD fino a 256 GB.
I dispositivi supportano WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, una batteria da 4.000 mAh con connettore USB Type-C (ricarica veloce), chip NFC e jack cuffia da 3,5 mm.

Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro: i nuovi phablet con chip integrato per l'intelligenza artificiale

La doppia fotocamera posteriore poggia il suo funzionamento su un sensore monocromatico da 20 Megapixel e RGB da 12 Megapixel con apertura focale f / 1.6 e laser autofocus con rilevamento della fase (PDAF). Le lenti sono realizzate da Leica (SUMMILUX-H) e assistono l'utente nella gestione dell'effetto sfocato. La fotocamera frontale è da 8 Megapixel.

Il prezzo di Mate 10 parte da 699 euro mentre il Mate 10 Pro costa 799 euro. Il phablet più esclusivo - Mate 10 Porsche Design - viene invece commercializzato a 1.349 euro.
Tutti i device preinstallano Android 8.0 Oreo con personalizzazione Huawei EMUI 8.0.
Il lancio sul mercato è programmato per il prossimo 2 novembre.

Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro: i nuovi phablet con chip integrato per l'intelligenza artificiale - IlSoftware.it