martedì 15 marzo 2016 di Michele Nasi 3000 Letture

I piani di AMD, dopo Polaris subito due nuove architetture

Nel corso dell'edizione di quest'anno della GDC (Game Developers Conference), AMD ha svelato i suoi piani per la realizzazione e la commercializzazione delle sue nuove GPU.

Si sa che le prime schede video AMD basate sulla nuova architettura Polaris debutteranno presumibilmente a giugno (AMD presenta l'architettura Polaris per le sue nuove GPU).

A distanza di poco tempo, stando a quanto riportato in un grafico presentato dagli stessi portavoce di AMD, a distanza di pochi mesi dovrebbe essere lanciata l'architettura Vega.

I piani di AMD, dopo Polaris subito due nuove architetture

Allo stato attuale, dettagli tecnici non ve ne sono. Difficile, però, pensare che Vega possa andare a sostituire Polaris: è infatti assolutamente impossibile che AMD sia intenzionata ad accantonare una nuova architettura nel giro di così poco tempo.


Mentre Polaris utilizzerà ancora memorie GDDR5, con Vega è probabile il passaggio alle memorie HBM2 (Samsung inizia a produrre chip HBM2, per superare GDDR5) che offriranno un'ampiezza di banda nettamente maggiore.
Si tratterà, quindi, di schede di fascia molto alta e che saranno complementari rispetto al mercato che contraddistinguerà le Polaris.

Se l'appellativo Polaris 11 sarà usato per riferirsi alle GPU di dimensioni ancora più compatte rispetto a Polaris 10, è lecito immaginarsi che per Vega 10 e Vega 11, AMD voglia usare lo stesso cliché.

Per il 2018, AMD fissa il lancio di Navi, architettura nel prossimo futuro focalizzerà l'attenzione di molti. I tecnici della società di Sunnyvale, California, parlano infatti di "scalabilità" di e dell'utilizzo di "memorie di prossima generazione".