2394 Letture
I primi processori AMD senza vulnerabilità Spectre saranno gli Zen 2

I primi processori AMD senza vulnerabilità Spectre saranno gli Zen 2

AMD conferma che le CPU Zen 2 a 7 nm, il cui lancio è attualmente previsto per il prossimo anno, non saranno più esposte alle due varianti di Spectre. Tutte le CPU AMD sono invece già immuni a Meltdown.

Mentre Intel ha comunicato che i primi processori a 10 nm sprovvisti delle vulnerabilità Meltdown e Spectre saranno presentati entro giugno prossimo (Entro metà dell'anno i primi processori Intel a 10 nm), AMD ha rivelato che saranno le sue nuove CPU Zen 2 ad essere completamente immuni a Spectre.

Come più volte ricordato (vedere Verificare se il processore in uso è vulnerabile a Meltdown e Spectre), i processori di casa AMD non sono affetti dalla vulnerabilità Meltdown mentre sono interessati dalle due varianti di Spectre.

I primi processori AMD senza vulnerabilità Spectre saranno gli Zen 2

I primi processori AMD esenti anche dalle vulnerabilità Spectre saranno gli Zen 2 realizzati con processo costruttivo FinFET a 7 nm che debutteranno nel 2019.


Così come sta facendo peraltro anche Intel, AMD sta distribuendo ai produttori hardware gli aggiornamenti per il microcode delle CPU già esistenti cosicché possa essere implementato a livello firmware.
Il CEO di AMD, Lisa Su, conferma che la seconda variante di Spectre è molto difficile da sfruttare con i processori dell'azienda di Sunnyvale ma a scopo precauzionale l'azienda si è immediatamente attivata per distribuire gli aggiornamenti.

È quindi implicito che gli AMD Ryzen di seconda generazione attesi per marzo-aprile prossimi (I processori AMD Ryzen di seconda generazione al debutto a inizio marzo) possano soffrire, almeno parzialmente, delle vulnerabilità legate alle due varianti di Spectre.

I primi processori AMD senza vulnerabilità Spectre saranno gli Zen 2 - IlSoftware.it