1547 Letture

I prodotti di Mozilla a rischio vulnerabilità

Problemi che solitamente hanno in passato interessato quasi esclusivamente gli utenti di Internet Explorer, in questi giorni stanno preoccupando non poco i fan di Firefox e degli altri prodotti Mozilla.
Per rendersi conto di quali e quante siano le vulnerabilità di sicurezza scoperte nel browser "alternativo" open source, è consigliabile visionare la pagina di Secunia relativa alle falle scoperte in Firefox.
Il grafico proposto a metà pagina evidenzia come negli ultimi mesi si sia registrata, in Mozilla Firefox, la scoperta di un sempre maggior numero di "lacune" relative alla sicurezza.
Alcune di esse sono particolarmente pericolose e possono consentire, ad utenti malintenzionati, di rubare informazioni personali sul computer "vittima", di guadagnare diritti di accesso, di danneggiare il contenuto del sistema. Alcune vulnerabilità di Firefox consentono addirittura di scrivere e cancellare file ad insaputa dell'utente.
Per ripararsi da gran parte dei problemi, è necessario aggiornare immediatamente Firefox alla versione 1.0.1.
Mozilla 1.7.6 e Thunderbird 1.0.1, stando alle dichiarazioni di Mozilla Foundation, saranno rilasciati nel corso della settimana in modo da risolvere tutte le vulnerabilità che interessano anche questi prodotti.
Firefox 1.0.1 è scaricabile da questa pagina.

I prodotti di Mozilla a rischio vulnerabilità - IlSoftware.it