3003 Letture

I tablet crescono a tre cifre nel primo trimestre 2013

È ancora in pina crescita il mercato mondiale dei tablet. Lo sostiene IDC, presentando i primi dati relative alle vendite nel primo trimestre dell'anno.

Il tasso di crescita è ancora a tre cifre e dunque il comparto registra un incremento del 142,4 per cento a 49,2 milioni di unità complessive.
Questo significa, secondo la società di ricerca, che nei primi tre mesi del 2013 si sono venduti più tablet che in tutto il primo semestre del 2012.
Anche se va riconosciuto che il forte interesse nei confronti di questo tipo di dispositivi va anche ascritto alla nuova presenza sul mercato di tablet con schermi più piccoli e dal prezzo ridotto, IDC evidenzia come sia Apple sia Samsung hanno chiuso il periodo con risultati superiori alle aspettative, contribuendo l'una con il suo iPad Mini e l'altra con le sue offerte in bundle, al raggiungimento del risultato trimestrale.


Apple e Samsung insieme si aggiudicano in ogni caso oltre il 50 per cento del mercato. Così Apple chiude il trimestre a 19,5 milioni di unità, pari a una share del 39,6 per cento. Nel pari periodo dello scorso anno aveva consegnato 11,8 milioni di iPad, ma la sua share valeva ancora più del 58 per cento del mercato complessivo.

In un anno Samsung passa da 2,3 a 8,8 milioni di tablet, portando la sua share dall'11,3 al 17,9 per cento, mentre Asus, grazie ai nuovi annunci, rende più importante la sua presenza, collocandosi in terza posizione nella classifica di IDC, passando da 600.000 a 2,7 milioni di unità e portando la sua share dal 3,1 al 5,5 per cento.

Più che raddoppio anche per Amazon, che secondo le stime di IDC passa da 700.000 a 1,8 milioni di Kindle Fire, con una share del 3,7 per cento. Scivola al quarto posto in graduatoria forse vittima di una stagionalità che i suoi concorrenti sono invece riusciti a evitare.


La vera novità è tuttavia rappresentata da Microsoft, che si colloca quinta in classifica, con 900.000 Surface venduti, pari a una share del 3,7 per cento.
Va detto che una buona percentuale dei tablet venduti da Microsoft sono Surface Pro, al momento commercializzati sono negli Stati Uniti e in Canada.
Bisognerà vedere i risultati a fronte di un ampliamento della presenza commerciale dei tablet e soprattutto sarà importante verificare la veridicità delle voi che vorrebbero Microsoft in fase valutativa rispetto al rilascio di nuovi dispositivi con schermo più piccolo.

www.01net.it

I tablet crescono a tre cifre nel primo trimestre 2013 - IlSoftware.it