33137 Letture

Idc: multipiattaforma, a scapito di Windows

Secondo un'analisi presentata proprio in questi giorni da Idc, il predominio di Windows se non può certo definirsi in predicato rischia da qui a qualche anno di essere per lo meno messo in discussione.
Secondo l'opinione espressa da Avneesh Saxena, vice-presidente dell'area Asia-Pacifico di Idc, la quota di Microsoft nel mondo client è destinata a passare dall'attuale 90% al 58% nel 2007.
Questo, contrariamente a quanto si potrebbe credere, non a causa di un'improvviso exploit di Linux, quanto per la proliferazione di nuove tipologie di device e di piattaforme.
Secondo Idc, è il ritorno all'idea di ambienti multipiattaforma: diffirente carichi di lavoro, differenti piattaforme. Da qui la perdita di peso relativo per Microsoft e da qui i nuovi scenari: Windows per pc al 58%, Symbian al 17%, Windows mobile al 6%, Linux per i video recorder digitali al 5%.
E' un ritorno alla complessità, che addirittura secondo Idc arriverà a livelli considerati fenomenali entro il 2012.
E l'impatto per gli It manager non sarà certo irrilevante.
www.01net.it

Idc: multipiattaforma, a scapito di Windows - IlSoftware.it