4401 Letture

Il 2009 mette in crisi Microsoft Zune

Il 2009 non è iniziato al meglio per alcuni possessori di Zune, il dispositivo portatile che Microsoft ha lanciato nel mese di Novembre 2006 e che si pone come rivale dell'Apple iPod. Una nutrita schiera di utenti di Zune ha infatti lamentato pesanti problemi nell'avviare il dispositivo, dopo l'arrivo dell'anno nuovo. Il "media device portatile" del colosso di Redmond infatti, sembra bloccarsi e riavviarsi rendendo di fatto impossibile il suo utilizzo.
Il problema, secondo quanto confermato da Microsoft stessa, deriva da un errore interno di Zune nella gestione degli anni bisestili. Il modello affetto dalla lacuna, battezzata da molti "2K9 bug" - con esplicito riferimento al "millennium bug" (Y2K) del quale si è ampiamente parlato in passato -, sarebbe quello prodotto nel 2006 e dotato di un hard disk da 30 GB.

Microsoft ha pubblicato (ved. questa pagina) le linee guida che consentono di risolvere il problema e tornare ad utilizzare gli Zune "bloccati". La procedura si concretizza in pochi passi: se connesso via USB od all'alimentazione, è necessario disconettere completamente il dispositivo. Si dovrà quindi attendere lo scaricamento della batteria. A questo punto si potrà ricollegare lo Zune ad una porta USB del computer od alla rete elettrica. Non appena la batteria si sarà ricaricata a sufficienza, il dispositivo si riavvierà normalmente.

Da Redmond si fa presente che presto verrà rilasciata una patch ufficiale in modo tale che venga scongiurato il ripetersi del problema con l'arrivo di un nuovo anno bisestile (il prossimo sarà il 2012).

  1. Avatar
    gnulinux866
    06/01/2009 12:06:07
    Dopo l' Xbox che rovina i dischi, adesso gli Zune che si bloccano, mah................
Il 2009 mette in crisi Microsoft Zune - IlSoftware.it