2095 Letture

Il Parlamento francese passerà a Linux a metà 2007

A partire dal mese di Giugno 2007 sui personal computer degli uffici dei deputati del Parlamento francese sarà preinstallato Linux e software opensource. Un portavoce ha puntualizzato che al momento non sono ancora state prese decisioni sulla distribuzione che verrà adottata. Il cambio di rotta avrà comunque come conseguenza la migrazione verso Linux di 1.154 workstation sulle quali saranno presenti anche la suite OpenOffice, il browser Firefox ed un client di posta elettronica opensource.
Lo studio che è stato condotto ha concluso come le soluzioni opensource possano oggi offrire una risposta adatta alle esigenze dei parlamentari d'Oltralpe.
La migrazione sarebbe il primo caso di un'istituzione pubblica francese che passa al sistema operativo Linux. Precedentemente inziative simili hanno riguardato essenzialmente piattaforme server (come nel caso del Ministero dell'Agricoltura) e dell'adozione dei prodotti OpenOffice e Firefox da parte della "gendarmerie".

Il Parlamento francese passerà a Linux a metà 2007 - IlSoftware.it